Lazio, il punto sugli infortunati: Inzaghi ancora in emergenza

Il tecnico biancoceleste sperava di recuperare qualcuno dopo la sosta. Niente da fare: si vedranno solo due nuovi volti
Lazio, il punto sugli infortunati: Inzaghi ancora in emergenza© Getty Images

ROMA - La speranza che ci possa essere una ‘nuova’ Lazio dopo la sosta del campionato è praticamente sfumata. Simone Inzaghi attendeva lo stop con l’intenzione di recuperare alcuni giocatori infortunati. Contro la Sampdoria invece, si vedranno solo due volti nuovi: Muriqi e Pereira. E in difesa è continua emergenza.

Lazio, Hoedt in clinica per le visite mediche
Guarda la gallery
Lazio, Hoedt in clinica per le visite mediche

Poche speranze

Luiz Felipe è ottimista: “Tutto passa”, ha scritto sui social. Il difensore brasiliano è fuori dalla sfida amichevole contro il Frosinone. Una brutta entrata di Kastanos gli è costata 3 settimane di stop. Le terapie vanno avanti, ma difficile vederlo in lista per sabato contro la Samp. Più probabile un suo ritorno per la prima partita di Champions League contro il Borussia Dortmund, il 20 ottobre. Niente da fare per Radu: non è stato inserito nell’elenco campionato, ha patito uno stiramento tra il primo e il secondo grado. Resterà fermo per 30-45 giorni. Da valutare Marusic, rischia 3 settimane di stop. Stesso discorso per Escalante, che ha lamentato un problema muscolare e sabato ha effettuato dei controlli clinici. Inzaghi non ha ancora Hoedt, l’olandese dovrebbe allenarsi da oggi con i compagni. L’unica soluzione è Parolo in difesa. L’emergenza continua.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti