Caicedo si allena, si va verso staffetta con Muriqi. Correa gioca e spaventa la Samp

L'ecuadoriano, dopo lo stop di giovedì, ha dato risposte confortanti durante la rifinitura. Hoedt provato con Acerbi e Patric. Il jolly Parolo da esterno destro, ma anche Marusic sembra recuperato
Caicedo si allena, si va verso staffetta con Muriqi. Correa gioca e spaventa la Samp© © Marco Rosi / Fotonotizia
di Fabrizio Patania

ROMA - Caicedo c’è. L’allarme sembra rientrato in mattinata a Formello, dove il centravanti ecuadoriano ha sostenuto l’intero allenamento di rifinitura, schierato in coppia con Correa. Il Panterone giovedì aveva saltato l’allenamento del pomeriggio avvertendo un indolenzimento ai flessori della coscia. Inzaghi e lo staff medico valuteranno nelle prossime ore la reazione allo sforzo, ma contano di poterlo impiegare domani a Marassi. Con la Samp, Simone cercherà di andare sul sicuro e non risparmierà Correa, in stato di grazia ed esaltato in Argentina dopo il gol decisivo segnato in Bolivia per le qualificazioni mondiali. Si va, a questo punto, verso la staffetta tra Caicedo e Muriqi a partita in corso. Ci sono altri dubbi da risolvere sulle corsie esterne. A Formello in mattinata è stata schierata la difesa a tre formata da Patric, Acerbi e Hoedt. Parolo, dopo due settimane di allenamento da centrale difensivo, ha provato da esterno destro nel 3-5-2. Djavan Anderson si muoveva sulla fascia sinistra. Verranno convocati anche Fares e Marusic, che si è mosso bene e ha dimostrato di essere recuperato durante la rifinitura. Li vedremo certamente a Marassi dall’inizio oppure a partita in corso.

Commenti