Lazio, alta tensione: Lotito e Tare divisi

Il ritardo in classifica e le strategie di gennaio generano nervosismo: Champions sempre più lontana ma non c’è unione di intenti sulle mosse da adottare
Lazio, alta tensione: Lotito e Tare divisi© ANSA
Fabrizio Patania

Un’altra giornata di tensione a Formello, poche ore dopo la delusione di Marassi, ma questa volta non sono finiti sotto accusa Inzaghi e la squadra, anche se Lotito si aspetta molto di più in termini di risultati e di prestazioni dai suoi giocatori. Il vertice di mercato era previsto da giorni e si è trasformato in un acceso confronto con Tare, quando il diesse ha scoperto che la sua sfera di competenza è stata messa in discussione. Divergenza di opinioni e di obiettivi.

Lazio, casting per la fascia: tutti i nomi di Tare
Guarda la gallery
Lazio, casting per la fascia: tutti i nomi di Tare

Lotito e Tare, sul piatto il mercato della Lazio

Il dirigente albanese avrebbe contestato la cessione di Vavro al Genoa, concordata tra Lotito e Preziosi prima che in Liguria riaffiorassero alcuni dubbi sul difensore slovacco, e un esterno sinistro (di cui non si conosce il nome) entrato nei pensieri del presidente, deciso a consegnare almeno un rinforzo a Inzaghi per gennaio. Alta tensione e vivace discussione, così è trapelato. Lotito, dopo aver abbandonato Formello, non aveva alcuna voglia di parlare: teso e seccato al telefono, molto più del solito. Poi si è capito il motivo.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio

Simone Inzaghi: "Il rinnovo non è un problema"
Guarda il video
Simone Inzaghi: "Il rinnovo non è un problema"

Simone Inzaghi: "Mercato? Stiamo valutando"
Guarda il video
Simone Inzaghi: "Mercato? Stiamo valutando"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti