Immobile e Lewandowski al duello: tutti i numeri dei bomber

Una sfida nella sfida: i due pronti a far male, con Ciro che in Champions ha segnato di più…
Immobile e Lewandowski al duello: tutti i numeri dei bomber

ROMA - La sfida tra Ciro Immobile e Robert Lewandowski si potrebbe immaginare come un duello tra supereroi. Del tipo: Captain America contro Ironman. Una scena che potrebbe pure funzionare, ispirata dall’esultanza alla Spiderman di Luis Alberto dopo il gol alla Sampdoria. Il tutto per dire che i due attaccanti migliori sono pronti a darsi battaglia nella grande notte Champions League tra Lazio e Bayern Monaco. Ciro, il nostro ipotetico Captain America che invece dello scudo ha la Scarpa d’Oro, in Europa ha segnato di più: 5 reti in 4 partite ed è stato costretto a saltarne due per Coronavirus. Il polacco ha collezionato 4 apparizioni e 3 gol. Ma è il terzo miglior marcatore della storia della Champions League dietro a Messi e Ronaldo con 71 reti.

Immobile sfida Lewandowski: si accende la sfida

Quest’anno per la Scarpa d’Oro pare non ci sia partita. Lewandowski segna a ripetizione: 26 reti in Bundesliga contro le 14 di Ciro in Serie A. Ma il confronto è questa sera all’Olimpico: “Lui è il migliore, un onore averlo battuto l’anno scorso”, le parole di Immobile. Robert non ha rilasciato dichiarazioni, farà parlare il campo. Il loro destino pare incrociato: il polacco nel 2014 lascia il Borussia Dortmund, i gialloneri scelgono l’attaccante italiano per rimpiazzarlo. E in Supercoppa di Germania fa festa Ciro per 2-0. Di tempo ne è passato, i registri sono pieni dei loro gol. Riflettori su loro due, i supereroi di Lazio e Bayern Monaco.

Lazio-Bayern Monaco, la probabile formazione di Inzaghi
Guarda la gallery
Lazio-Bayern Monaco, la probabile formazione di Inzaghi

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti