Lazio, Musacchio è sparito dai radar. E il futuro è in bilico

L’acquisto di gennaio non si è più visto in campo, Inzaghi ha preferito adattare Marusic in difesa
Lazio, Musacchio è sparito dai radar. E il futuro è in bilico© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - La Lazio ha preso Mateo Musacchio a gennaio per sopperire all’infortunio di Luiz Felipe. Un colpo che ha acquistato ancora più senso, almeno sulla carta, dopo il forfait di Radu. Ma l’argentino, arrivato dal Milan gratis, in questo primo periodo non è riuscito ad imporsi. Sparito dai radar di Simone Inzaghi nonostante un reparto, quello difensivo, fragile e pieno di infortuni. Il tecnico ha preferito adattare Adam Marusic in quella posizione. Una bocciatura per Mateo e Patric. E Tare già pensa al futuro: pronta una rivoluzione in difesa, Musacchio è in bilico.

Musacchio, futuro alla Lazio lontano: lo scenario

Subito in campo contro l’Atalanta, poi il Cagliari. Una panchina contro l’Inter, 90’ con la Sampdoria. Da due partite, con Bologna e Juventus, è rimasto in panchina. Sfortunata la sua apparizione in Champions League contro il Bayern Monaco, macchiata da un brutto errore che è costato il primo gol dei bavaresi. Cerca il rilancio per provare a strappare una permanenza, magari già nella sfida al Crotone di venerdì. Musacchio ha il contratto in scadenza a giugno con un’opzione per altri due anni. Ad oggi difficile che la Lazio la eserciti.

Irene Musacchio e il sole di Roma: prime foto nella Capitale
Guarda la gallery
Irene Musacchio e il sole di Roma: prime foto nella Capitale

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti