Lazio-Torino, le possibili date del recupero

La battaglia legale non si è conclusa, Lotito va al Collegio di Garanzia: spuntano due giorni per rigiocarla
Lazio-Torino, le possibili date del recupero© Getty Images

ROMA - La Lazio non molla, chiede ancora il 3-0 a tavolino contro il Torino. Il patron Lotito è pronto al ricorso al Collegio di Garanzia dopo che, anche la Corte Sportiva d’Appello, ha emesso il verdetto: il match va rigiocato. I biancocelesti ne escono solo con una vittoria morale: “Il Toro ha tratto profitto dall’Asl. Comportamenti non in linea con i principi di lealtà”. Detto ciò, la battaglia legale è tutt’ora aperta. 

Lazio-Torino, quando si gioca? Gli scenari

La partita non si può giocare finché non si concluderanno i ricorsi. La data del 7 aprile, pensata dalla Lega dopo la sentenza emessa dal Giudice Sportivo, è troppo vicina. Restano poche soluzioni in un calendario molto fitto. Si potrebbe giocare il 29 aprile, altrimenti il 19 maggio. Quest’ultima data coincide con la finale di Coppa Italia tra Juve e Atalanta, ma non a Roma, bensì a Reggio Emilia. Olimpico libero. Anche se in quel periodo, la Uefa, inizierà a preparare gli Europei. Al momento nessuna decisione è presa. La battaglia legale va avanti.

Corte Sportiva d'Appello: "Lazio-Torino va giocata"
Guarda il video
Corte Sportiva d'Appello: "Lazio-Torino va giocata"

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti