Lazio, sui social il ricordo del primo scudetto

Era il 12 maggio 1974: la Banda Maestrelli diventava Campione d’Italia dopo una cavalcata incredibile
Una formazione della Lazio 1973-74© ANSA
1 min

ROMA - Il 12 maggio del 1974 è una data speciale per tutti i tifosi della Lazio. È il giorno del primo scudetto: alla penultima giornata, con un rigore di Chinaglia, Foggia battuto 1-0 e parte la festa. Data indelebile che va oltre quel tricolore vinto, ma che ricorda una squadra romantica fatta di tanti personaggi entrati nella storia del calcio. E quella formazione tipo ricordata da tutti: Pulici, Petrelli, Martini, Wilson, Oddi, Nanni, Garlaschelli, Re Cecconi, Chinaglia, Frustalupi, D'Amico. Senza dimenticare il condottiero di quella ‘banda’, Tommaso Maestrelli. Sono passati 47 anni e la Lazio, sui social, ha postato le immagini di quella incredibile giornata. Tifosi scatenati: “Pazzi, rissosi, indomabili, laziali!”, si legge tra i commenti. E poi il commento finale: “La più bella Lazio di sempre”. A rivedere certe immagini, affascinanti con i colori dell’epoca, sembra proprio di sì.

Quella fantastica Lazio anni '70 che ha fatto sognare i tifosi
Guarda la gallery
Quella fantastica Lazio anni '70 che ha fatto sognare i tifosi

Maglia SS Lazio: scopri l'offerta

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti