Lazio, Correa sempre in uscita: c’è l’Everton

Il Tucu è l’indiziato numero uno per fare cassa: dalla sua cessione dipende il mercato dell’estate
Lazio, Correa sempre in uscita: c’è l’Everton© © Marco Rosi / Fotonotizia
1 min

AURONZO DI CADORE - Vertice di mercato nel ritiro della Lazio. Al tavolo: Lotito, Tare e Sarri. Presidente, diesse e allenatore si sono aggiornati sul mercato. Tutto ruota intorno alla cessione di Joaquin Correa. Il Tucu ha chiesto la cessione, si attende una vera offerta. E anche importante. Per sbloccare indice di liquidità e le casse biancocelesti. La pista Psg si è raffreddata da qualche giorno. Così anche lo scambio più conguaglio con Sarabia non è, al momento, un’opzione concreta. Nelle ultime ore si sarebbe fatto sotto l’Everton. In Inghilterra Correa ha mercato, piace anche a Tottenham e Arsenal. 

Una cessione per sbloccare le entrate

Sarri ha richiesto Julian Brandt del Borussia Dortmund. Le alternative? Xherdan Shaqiri, in uscita dal Liverpool, e Adnan Januzaj della Real Sociedad. Ma serve sempre la cessione di Correa. Bisogna fare cassa e avere soldi liquidi da investire di nuovo nel mercato. I piani della Lazio sono chiari: in caso di cessione del Tucu l’idea è di prendere due ali, una titolare (Brandt, appunto) e una di riserva (smentito il presunto interesse per Callejon). I baby Raul Moro e Luka Romero che resteranno in organico.

Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi
Guarda la gallery
Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti