Lazio, ad Auronzo ecco il Grand Hotel Lotito

L’idea del presidente: costruire in Cadore una Formello2, un altro quartier generale nel posto dove la squadra da 14 anni svolge la sua preparazione
Lazio, ad Auronzo ecco il Grand Hotel Lotito© © Marco Rosi / Fotonotizia
Daniele Rindone
TagsLazio

Plateale, sorprendente Lotito. Produttore di sogni, costruttore di solide realtà, ha riformulato il celebre spot. Ora è anche progettista di stadi e seconde case calcistiche. Valuta la fattibilità del progetto Flaminio, sta pensando di acquisire un albergo ad Auronzo per farne la residenza estiva della Lazio intesa in tutte le sue espressioni, per tutte le sue creature: prima squadra, settore giovanile e women. Pensa ad una colonia permanente, sfruttabile d’estate dalle squadre biancocelesti e magari disponibile tutto l’anno per finalità turistiche. E’ l’ultima trovata del presidente, preannunciata velatamente nella notte della presentazione della Lazio sarriana: "Costruiremo una casa della Lazio ad Auronzo".Ecco come.

La Lazio di Sarri toglie il velo: ecco la squadra 2021-22!
Guarda la gallery
La Lazio di Sarri toglie il velo: ecco la squadra 2021-22!

Lotito, progetto da valutare in prima persona

E’ un’idea, va detto. Siamo ai propositi preliminari. Ma Lotito s’è messo in testa questo progetto, ne valuterà la realizzabilità. La Lazio da 14 anni svolge la preparazione estiva in Cadore, sotto le Tre Cime di Lavaredo, le più famose delle Dolomiti. Auronzo è diventata la Formello 2. Sembrava una tappa di passaggio nel lontano 2008, è diventata una seconda casa per dirigenti, staff, giocatori e tifosi. Da qui l’intuizione, l’acquisto di una struttura da trasformare in “Hotel Lazio”. Da 14 anni i biancocelesti sono ospitati all’hotel Auronzo, struttura di riferimento che negli ultimi anni sarebbe stata al centro di vicissitudini amministrative. Non è chiaro se possa essere una delle strutture al vaglio del presidente, ce ne sarebbe almeno un’altra. Il progetto va valutato logisticamente ed economicamente, è una missione che Lotito analizzerà in prima persona. Con il Comune di Auronzo in essere c’è un contratto fino al 2022 con opzione 2023 redatto con la mediazione della Media Sport Event di Gianni Lacché. L’opzione potrebbe essere attivata entro settembre, renderebbe automatica la presenza della Lazio in Cadore per i prossimi due anni, se non oltre. Il progetto che stuzzica Lotito non precluderebbe la collaborazione con l’amministrazione auronzana. Garantisce alla Lazio le coperture economiche logistiche, alberghiere e impiantistiche. Continuerebbe a farlo ad accezione di quelle ricettive, ma sono dettagli ancora sconosciuti. Tra la Lazio e Auronzo è nato un legame sine die, per dirla alla Lotito. "Sono 14 anni che veniamo qui ad Auronzo e crediamo che questa sia la nostra casa, veniamo accolti come fossimo parenti. Questo ci consente di lavorare con serenità e concentrazione", sono state le parole dedicate dal presidente alla comunità auronzana.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Lazio, patto con Luis Alberto. Spalletti: "Secondo me Insigne..."
Guarda il video
Lazio, patto con Luis Alberto. Spalletti: "Secondo me Insigne..."

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti