Lazio in trasferta, i tifosi aspettano: serve l’ok per lo stadio

Il Castellani è oggetto di ristrutturazione, mancano ancora le autorizzazioni finali: fermento biancoceleste
Lazio in trasferta, i tifosi aspettano: serve l’ok per lo stadio© LAPRESSE
1 min

ROMA - I tifosi della Lazio aspettano solo il via libera per tornare in trasferta. L’ultima è datata 23 febbraio 2020 a Marassi: settore ospiti praticamente esaurito. Poi la pandemia ha fermato tutto. Inizia una nuova stagione e, rispettando protocolli e regole anti-Covid, si potrà tornare a tifare la propria squadra lontani da casa. L’esordio biancoceleste è per sabato alle 20.45 a Empoli. Lo stadio Castellani è stato oggetto di lavori strutturali in vari settori e mancherebbero ancora i permessi per accogliere i tifosi.

Lazio a Empoli con i tifosi

La vendita dei taglianti del settore ospiti non è ancora iniziata. Previste riunioni in Questura a Firenze per organizzare il tutto. Filtra comunque ottimismo. Se tutto filerà liscio il match si giocherà a Empoli. Altrimenti pronto il piano B: trasloco al Franchi di Firenze, libero sabato perché la Fiorentina giocherà a Roma domenica. Il settore ospiti del Castellani ha una capienza di 3.000 tifosi, rispettando le norme vigenti potrà essere occupato per metà, dunque i biglietti a disposizione dei laziali sarebbero 1.500. Si entra solo con green pass, o certificato di avvenuta guarigione dal Covid o con un tampone negativo entro le 24-48 ore dall’inizio della partita.

Lazio, Akpa-Akpro non basta: è 1-1 con il Sassuolo
Guarda la gallery
Lazio, Akpa-Akpro non basta: è 1-1 con il Sassuolo

Maglia SS Lazio: scopri l'offerta

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti