Addio a Mario Pennacchia, scrittore amato dal pubblico laziale

Ha lavorato con il Corriere dello Sport, in Figc ed è stato responsabile della comunicazione della S.S. Lazio
Addio a Mario Pennacchia, scrittore amato dal pubblico laziale
TagsPennacchiaLazio

ROMA -  E' morto a 93 anni Mario Pennacchia, penna storica del giornalismo romano. Ha collaborato per diversi anni con il Corriere dello Sport, curando rubriche di calcio. Ha lavorato in Figc ed è stato opinionista fisso in diverse trasmissioni televisive. Su tutte il Processo del Lunedì, con Aldo Biscardi.

Mario Pennacchia, il ricordo della Lazio

Da sempre vicino alle vicende del club biancoceleste, Pennacchia ha scritto diversi libri sulla storia della Lazio. Sergio Cragnotti lo volle al suo fianco, promuovendolo responsabile della comunicazione del club, nei primi anni novanta. Ha scritto l'opera Lazio Patria Nostra, un racconto dettagliato della storia biancoceleste. Libro che la società romana allegò all'abbonamento della squadra nella stagione 94-95. Ha raccontato e commentato le vicende legate alla Lazio fino ai giorni nostri, intervenendo come opinionista in diverse trasmissioni radiofoniche. La società biancoceleste lo ha ricordato con un post sul proprio profilo Twitter ufficiale: "La S.S. Lazio, il suo Presidente e tutto lo Staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Mario Pennacchia e si uniscono al dolore della famiglia".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti