Lazio, chi il portiere del futuro: Tare valuta

Reina e Strakosha sono in scadenza di contratto e nel 2022 può arrivare un altro numero uno
Lazio, chi il portiere del futuro: Tare valuta© Getty Images

ROMA - La situazione portieri in casa Lazio andrà affrontata prima o poi. E qualcosa già si muove perché non consente di progettare piani di lungo periodo. Per Reina, titolare di campionato e allievo di Sarri, la carta d’identità inizia a pesare. Il prossimo 31 agosto spegnerà 40 candeline. Di smettere non ne vuole sapere al momento. Contratto in scadenza nel 2022 con rinnovo automatico di un altro anno in caso di qualificazione in Europa League. Europa League che fin qui ha visto protagonista Thomas Strakosha. Pure lui in scadenza di contratto. Il discorso del rinnovo è sul tavolo, l’accordo resta da trovare e manca sempre meno ad arrivare a gennaio, quando l’albanese, a sei mesi dal termine, potrà accordarsi gratis con un’altra squadra.

Il sogno Kepa

La società pensa a Kepa, portiere del Chelsea che ha perso la titolarità e ex allievo di Sarri in blues. Un discorso aperto la scorsa estate, sulla base del prestito, che però non è andato in porto. Il vero problema è che per rendere possibile un’operazione del genere, il Chelsea dovrebbero continuare a pagare almeno la metà del suo ingaggio (di circa 4 milioni). Pagato dagli inglesi nel 2018 la cifra record di 80 milioni di euro, ha un contratto in scadenza nel 2025. Tare ha il nome di Kepa scritto sulla lista. In estate, forse, un nuovo assalto.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti