Lazio senza Acerbi: cosa dicono i numeri

Il difensore è uno dei calciatori biancocelesti più presenti: dal 2018 è stato espulso solo una volta, non ci sarà contro Inter e Verona
Lazio senza Acerbi: cosa dicono i numeri© © Marco Rosi / Fotonotizia

ROMA - La Lazio alle prese con l’assenza di Francesco Acerbi. Squalificato per due turni, il difensore non ci sarà contro Inter e Verona. Una mancanza sicuramente pesante e quasi mai vista. Tra i più presenti per minutaggio in campo, l’ex Sassuolo è anche un calciatore molto giusto e corretto. Giusto per spiegare: il rosso rimediato a Bologna che gli è costato la squalifica è il primo della sua carriera alla Lazio. E solo due volte è stato fermato per somma di ammonizioni.

Lazio senza Acerbi: un caso unico

La prima partita saltata per squalifica da doppia ammonizione è stata il 27 gennaio del 2019: Lazio sconfitta contro la Juventus per 2-1. Quasi un anno dopo, Francesco è costretto a saltare due partite per un problema al polpaccio (Genoa e Bologna), con i biancocelesti vincenti in entrambe le situazioni. Tre i match non giocati a causa di un infortunio agli adduttori a fine dicembre 2020. Pareggio con i Benevento, vittoria con il Napoli, sconfitta contro il Milan. E infine squalifica per somma di ammonizioni con il Genoa (vittoria per 4-3) e due incontri saltati a fine stagione 2021 con Torino e Sassuolo (un pareggio e una sconfitta, lui out per infortunio) a campionato finito. Sarri dovrà rimediare senza il suo leader difensivo. Senza Acerbi non sarà la stessa cosa.

Lazio, gli infaticabili di Sarri: ecco i giocatori più impiegati
Guarda la gallery
Lazio, gli infaticabili di Sarri: ecco i giocatori più impiegati

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti