Lazio, Immobile: “Acciaccato, ma pronto a stringere i denti”

Il bomber biancoceleste, intercettato agli Internazionali di tennis, ha parlato dell’infortunio alla caviglia e non solo
Lazio, Immobile: “Acciaccato, ma pronto a stringere i denti”© LAPRESSE

ROMA - Ospite d’onore agli Internazionali di tennis di Roma: Ciro Immobile. Il bomber della Lazio segue volentieri le partite come ammesso ai microfoni di Super Tennis Tv: “Sono appassionato, mi piace lo sport in generale, ma tennis e Formula 1, oltre al calcio, sono quelli che mi piacciono di più. Ho conosciuto Fabio (Fognini, ndr) un po' di tempo fa. Sono venuto a fare il tifo per lui, mi piace come gioca. Con Matteo (Berrettini, ndr) abbiamo festeggiato insieme la vittoria dell'Europeo e la sua finale di Wimbledon, quindi seguo il tennis volentieri”.

Il momento di Immobile e la lotta scudetto

"Come sto? Un po' acciaccato, ma mancano due partite quindi stringiamo i denti. L’Immobile del tennis? Berrettini mi piace, in campo mette la grinta. Anche Fognini è un giocatore tecnicamente molto forte. Il tennista ha la responsabilità sulle spalle, mentre noi calciatori ce la dividiamo. Quando ci sono questi tipi di partite e tornei il peso mentale è fondamentale. Più forte di testa sei e meglio vai. Berrettini? Il rientro dopo un infortunio è duro. L'ho sentito un po' di tempo fa per il compleanno, mi aveva invitato, ma avevo una partita e gli ho detto che mi sarebbe piaciuto vederlo a Roma perché non l'ho ancora visto giocare dal vivo. Lui è forte, in gamba, ritornerà più forte. Chi vince lo scudetto? Difficile. Il Milan è leggermente avvantaggiato". 

Lazio, Immobile punta la Juve
Guarda il video
Lazio, Immobile punta la Juve

Maglia SS Lazio: scopri l'offerta

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti