Lazio, giovedì c’è il Cluj in Conference League: Olimpico semivuoto

Finora sono stati venduti soltanto 7.000 biglietti: malumore dei laziali per i prezzi
Lazio, giovedì c’è il Cluj in Conference League: Olimpico semivuoto© BARTOLETTI
3 min
Daniele Rindone

ROMA - Stralciato il decreto Lotito dal Milleproroghe (diritti tv), un emendamento Conference, da prezzi stracciati, avrebbe fatto bene a proporlo internamente alla Lazio il presidente salvatutto. La Conference non vale il prezzo del biglietto che è stato proposto. Sessanta e cinquanta euro in Tevere Gold e Top, quanto i posti della Monte Mario. Il prezzo più alto lo paga la squadra, costretta a rigiocare in un Olimpico semivuoto. Fino a ieri erano stati venduti circa 7.000 biglietti per l’andata con il Cluj di giovedì alle 21, l’obiettivo minimo (sconfortante) è raggiungere quota 10.000. Le lamentele sulla politica dei prezzi decisa in Conference sono esplose nei giorni scorsi, l’effetto ricaduta s’è avuto sulle presenze. L’Europa League non ha mai scaldato il popolo laziale e per evitare di giocare la Conference in un deserto tutti s’aspettavano il lancio di promozioni calmierate, una scontistica ad hoc per tentare di popolare lo stadio, un pacchetto speciale senza fare paragoni cittadini. Niente di niente. Lotito storicamente ha sempre faticato a proporre prezzi simbolici, a spalancare le porte dell’Olimpico quantomeno in occasioni come queste (sì, è risaputa la storia dei costi dello stadio e della rateizzazione con l’Erario). Gli unici prezzi accessibili sono stati promossi in Curva Nord e nei Distinti (14 euro). Per il resto, Tribuna d’Onore Centrale a 200 euro, Monte Mario 60, Tevere Gold 60, Tevere Top e Parterre Centrale 50, Tevere e Parterre Laterale 30. Va ricordato che al costo dei tagliandi on line si aggiunge una commissione di servizio pari al 3,30 %. La Curva Maestrelli e i Distinti Sud Est saranno chiusi. Nel settore Ospiti sarà possibile l’acquisto dei tagliandi per i tifosi romeni (blocco 17B), il costo è 17 euro.

Festa Radu: premiato da Lotito per i 15 anni alla Lazio
Guarda la gallery
Festa Radu: premiato da Lotito per i 15 anni alla Lazio

Stop a Salerno

Pochi tifosi giovedì all’Olimpico, nessuno domenica all’Arechi di Salerno. E’ di ieri la notizia che il «Prefetto della Provincia di Salerno in occasione della gara Salernitana-Lazio del 19 febbraio 2023 dispone la chiusura del Settore Ospiti e il divieto di vendita ai residenti della Regione Lazio», è il comunicato apparso sul sito della Lazio. La trasferta sarà off-limits. L’indicazione del Casms è arrivata valutando quanto accaduto nel novembre 2021, quando alcuni tifosi granata vennero feriti a Roma. Lazio-Salernitana (3-0) si era giocata il 7 novembre, si indagò su un raid avvenuto prima della partita, in viale del Vignola, nella zona del Flaminio. Furono accusati alcuni ultras laziali. Quest’anno, all’andata, in occasione di Lazio-Salernitana (1-3), ai tifosi granata vennero concessi solo 500 tagliandi rispetto ai 5.000 disponibili nel settore Ospiti. I supporter campani protestarono, decisero di rinunciare alla trasferta romana. I precedenti hanno spinto le autorità a evitare contatti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti