Lazio, Sarri: "Visti passi in avanti, non andiamo in depressione. Guendouzi..."

Il tecnico dopo il secondo ko di fila non fa drammi e pensa al Napoli: "Match che vale tre punti, serve lavorare"
Lazio, Sarri: "Visti passi in avanti, non andiamo in depressione. Guendouzi..."© Getty Images
2 min

ROMA - Crisi d'inizio campionato per la Lazio. Ko contro il Lecce alla prima, ko contro il Genoa alla seconda. Zero punti in classifica prima di sfidare sabato prossimo il Napoli. Si parte in salita dopo due match di campionato. E Maurizio Sarri, nel post partita, ai microfoni di Dazn ha commentato: "Oggi ho visto un brutto inizio di partita, con una squadra timorosa, e tanti palloni persi. Poi ci abbiamo provato abbastanza, ma mancava qualità. I giocatori che di solito ci fanno vincere il match oggi hanno fatto fatica a saltare l’uomo. I passi in avanti sono stati enormi, ma non abbastanza visto il risultato”.

Sarri e la prestazione dopo il ko con il Genoa

“La palla alta? Abbiamo pagato la condizione non ottimale degli esterni. Nel finale, con due attaccanti, ci siamo snaturati. Non lo rifarei, c’è stata confusione. La linea difensiva l’ho vista bene. Ci sono problemi nel filtro con i centrocampisti, ma abbiamo concesso poco. E il Genoa non ha un livello basso in attacco. Dal ventesimo in poi non abbiamo concesso nulla. All’inizio troppi errori nell’impostazione. La sfida con il Napoli? Vale tre punti, come tutte le partite. Non dobbiamo entrare in un trend mentale negativo. Dopo Lecce era giusto arrabbiarsi, ora pensiamo a lavorare. Kamada in questo momento non si può valutare, ha iniziato ad allenarsi 12 giorni fa. Ha qualità di alto livello nel palleggio e ha buoni tempi di inserimento. Il resto è frutto di lavoro. Appena salirà come condizione fisica per noi diventerà fortissimo. Guendouzi? Io non lo so se arriva, non mi sono preoccupato del mercato. Non ho idea…”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti