Corriere dello Sport

Milan

Vedi Tutte
Milan

Milan, Galliani: «Totti? Peccato non essere riusciti a prenderlo quando era ragazzino»

Milan, Galliani: «Totti? Peccato non essere riusciti a prenderlo quando era ragazzino»
© ANSA

Il dirigente rossonero: «Il capitano giallorosso è un grande campione e ha dimostrato anche ieri di esserlo»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 21 aprile 2016 20:43

MILANO - «Totti? Peccato non essere riusciti a prenderlo quando era ragazzino».

Lo ha detto l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, prima del match tra la squadra di Brocchi e il Carpi a San Siro. Il dirigente rossonero ha parlato del capitano della Roma, protagonista ieri sera con la doppietta decisiva che ha steso il Torino all'Olimpico: «E' un grande campione - le sue parole a Premium Sport - e ha dimostrato anche ieri di esserlo. Ho visto la partita della Roma, sono stato veramente contento per luiPeccato non essere riusciti a prenderlo quand’era ragazzino, ci avevamo provato».

SUL MILAN - "Non facciamo proclami": dopo la prima vittoria contro la Sampdoria, il Milan di Cristian Brocchi cerca conferme questa sera contro il Carpi e Adriano Galliani è cauto poco prima della partita, in cui si attende conferme anche da Mario Balotelli. "Sono stato definito da un giornale un sindacalista degli anni '70 perché ho detto che Mario sta lottando per il suo posto di lavoro - ha sorriso l'ad rossonero parlando a Premium Sport -. Il suo futuro? Andiamo avanti fino al 21 maggio, noi vogliamo bene a Mario, lo sa benissimo. Io e il suo procuratore, Raiola, gli abbiamo detto che deve conquistarsi la permanenza al Milan. Quando l'altra sera contro la Sampdoria ho visto la sua rincorsa di 40-50 metri su Dodò mi sono quasi commosso, è una roba nuova. Mi ricordo l'Europeo di quattro anni fa, può ritornare a essere quello, ha solo 25 anni". Galliani ha chiarito che "adesso non si parla di mercato" e ha glissato sul presunto interesse per Pavoletti spiegando che al momento il Milan "ha abbondanza di attaccanti, considerando anche Matri in prestito alla Lazio, de El Shaarawy in prestito con diritto di riscatto alla Roma. Quindi aspettiamo".

Articoli correlati

Commenti