Milan, lite De Sciglio-tifosi dopo la sconfitta con l'Empoli

Duro faccia a faccia tra il capitano milanista ed alcuni sostenitori rossoneri all'uscita da San Siro, dopo la brutta prestazione della squadra di Montella

© AP

ROMA - Tensione a San Siro per un'accesa discussione tra Mattia De Sciglio ed alcuni tifosi del Milan, delusi dopo la sconfitta interna per 2-1 della squadra di Vincenzo Montella contro l'Empoli quartultimo in classifica, arrivata oggi in questa 33ª giornata di Serie A.

L'Empoli espugna San Siro. Milan, quante ironie sul web!
Guarda la gallery
L'Empoli espugna San Siro. Milan, quante ironie sul web!

SERIE A, COLPO EMPOLI: 2-1 IN CASA DEL MILAN

CAPITANO CONTESTATO - Il terzino e capitano del Milan era già stato contestato al momento dell'uscita dal campo (sostituito al 71' per far posto ad Ocampos), quando sonori fischi avevano fatto capire come la sua prestazione non fosse stata gradita dal pubblico rossonero. Quindi, nel dopo gara, la seconda parte della contesta, quando l'auto con all'interno il milanista e la sua famiglia è stata accerchiata da alcuni tifosi all'uscita del garage di San Siro: De Sciglio è sceso dalla macchina ed è stato spintonato da una persona, ciò ha provocato la reazione del padre del giocatore che ha affrontato a muso duro uno dei contestatori. Il battibecco è durato diversi secondi e avrebbe toccato anche le questioni relative al mancato accordo tra il numero 2 e la società per il rinnovo del contratto, sintomo secondo i tifosi della volontà di De Sciglio di cedere all'interesse di altri club, primo dei quali la Juventus.

SERIE A, MILAN-EMPOLI 1-2: IL TABELLINO

Montella: "A De Sciglio non viene perdonato nulla"
Guarda il video
Montella: "A De Sciglio non viene perdonato nulla"

Da non perdere





Commenti