Milan
0

Milan, Rangnick lavora già nell'ombra

Altro contatto tra il tedesco e Gazidis: al via le valutazioni sul futuro della rosa rossonera

Milan, Rangnick lavora già nell'ombra
© EPA

MILANO - L’attesa di una quarantina di giorni, e poi sarà nuovamente rivoluzione. Il Milan attraverso l’amministratore delegato Ivan Gazidis sta pianificando da tempo un altro grande stravolgimento interno, e stavolta toccherà tutte le aree. Il Milan tedesco è pronto a decollare, perché nei giorni scorsi ci sono stati ulteriori passi avanti che hanno avvicinato Ralf Rangnick, provando a superare quegli intoppi sorti a causa della pandemia. Le ultime indiscrezioni riferiscono di un nuovo contatto diretto tra Gazidis e il manager attualmente ancora sotto contratto con la Red Bull per preparare le strategie future. Un summit che però non viene confermato dal club di via Aldo Rossi, coinvolto ancora nella corsa all’Europa League e per questo concentrato sul campo. Il Milan vuole supportare fino all’ultimo Stefano Pioli in questa annata difficile, per provare l’aggancio all’Europa, ma per il futuro la strada è ormai tracciata da tempo.

[[dugout:eyJrZXkiOiJlcjNQTTJlOSIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Nuova figura

Rangnick vorrebbe avere il controllo di ogni cosa, dagli allenamenti a Milanello fino al calciomercato, inserendo delle figure di riferimento in società. Il suo sarà un doppio ruolo, non solo allenatore ma anche dirigente, una figura che in Italia non si è mai vista prima. Per comprendere al meglio cosa sarà Rangnick per il Milan bisogna fare riferimento ad Alex Ferguson per il Manchester United, un manager coinvolto a 360 gradi. Il 61enne di Backnang insieme a Gazidis sta decidendo chi tenere in rosa e chi provare a vendere, concorderanno il budget, le cessioni, gli acquisti, i prestiti e altri dipendenti da introdurre in società. Sarà uno staff [...]
 
Tutte le notizie di Milan

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti