Ibrahimovic trascina il Milan: in Europa è dietro solo a Lewandowski

Contro la Roma i rossoneri hanno ottenuto "solo" un pareggio (3-3) dopo quattro vittorie di fila, ma ancora una volta lo svedese ha dimostrato di essere immarcabile: è a quota 6 reti in 3 partite ed è il capocannoniere della squadra. A 39 anni è decisivo come solo i campioni sanno esserlo.
Ibrahimovic trascina il Milan: in Europa è dietro solo a Lewandowski© LAPRESSE
Andrea Ramazzotti
TagsMilanIbrahimovicRoma

MILANO - Uno Zlatan Ibrahimovic incredibile sta trascinando il Milan in questo inizio di stagione. Contro la Roma l'ennesima dimostrazione del fantastico stato di forma dello svedese, alla terza tripletta nelle tre gare di campionato disputate. Nei principali 5 campionati europei solo Lewandowski ha una frequenza realizzativa (una rete ogni 37') migliore rispetto a quella del rossonero (una ogni 45'). Pioli se lo gode e, anche se non è riuscito ad andare oltre il 3-3 contro la Roma, è più che soddisfatto della partenza del suo centravanti e della sua squadra in questo 2020-21.

NUMERI DA CAPOCANNONIERE - Grazie ai due gol rifilati ai giallorossi Ibra è al primo posto nella classifica dei cannonieri e con 6 centri precede Belotti, Lukaku e Caputo. A questi va aggiunto anche il gol segnato in Europa League, prima che fosse fermato dal Covid. Lo svedese nel 2020 ha giocato 25 incontri realizzando ben 18 reti, 11 delle quali nella scorsa stagione. La media è di 0,72 a gara. Questo è la miglior partenza della sua carriera carriera.

La Roma combatte contro il Milan di Ibrahimovic: a San Siro è show
Guarda la gallery
La Roma combatte contro il Milan di Ibrahimovic: a San Siro è show


CONVINZIONE - Al di là dei numeri, però, è la sola presenza dell'ex United a cambiare la squadra, a infondere coraggio nei compagni. Con lui il Milan sa di poter battere chiunque e il rendimento di chi ha Zlatan al suo fianco inevitabilmente cresce. Il Milan resta primo in classifica anche dopo il pari di ieri sera, il primo dopo 4 affermazioni. Un risultato comunque giudicato positivo questo 3-3 perché maturato a una manciata di ore dall'annuncio della positività di Gigio Donnarumma e Hauge.

Milan-Roma, Giacomelli concede due rigori dubbi: i social si scatenano
Guarda la gallery
Milan-Roma, Giacomelli concede due rigori dubbi: i social si scatenano


TORNA REBIC - Domenica a Udine intanto tornerà il croato che è out dopo la lussazione al gomito sinistro accusata a Crotone. Non ci sarà giovedì contro lo Sparta Praga, ma contro i bianconeri alla Dacia Arena tornerà protagonista. Una bella notizia per Pioli che, anche se ha un Leao in formato super, ritroverà un elemento chiave eventualmente per far riposare Ibrahimovic. Magari contro il Lilla tra 10 giorni in Europa League.

Milan-Roma, i due rigori che Giacomelli non ha visto al Var
Guarda la gallery
Milan-Roma, i due rigori che Giacomelli non ha visto al Var

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti