Milan, Pioli: "Non firmo per il secondo posto. Vice di Ibra a gennaio? Siamo attenti..."

Il tecnico rossonero dopo il pareggio casalingo con il Parma: "Resta una serata storta, ma abbiamo mostrato tenuta mentale e caratteriale"
Milan, Pioli: "Non firmo per il secondo posto. Vice di Ibra a gennaio? Siamo attenti..."© LAPRESSE
TagspioliMilan

MILANO - Il suo Milan resta al primo posto e imbattuto da marzo in campionato, ma Stefano Pioli mastica amaro per il pareggio, in rimonta, con il Parma a San Siro: "Rimane una serata storta, abbiamo qualche difficoltà - dice l'allenatore rossonero a Sky - la nota stonata sono gli infortuni. Dispiace per Gabbia e Bennacer. Non abbiamo approcciato bene alla gara, siamo stati un po' molli, poi la partita si è fatta difficile. Potevamo fare gol prima, pareggiare prima, ma abbiamo cuore e volontà, siamo riusciti a riprendere una gara difficile".

L'assenza di Ibrahimovic

"Due punti persi o uno guadagnato? Noi giochiamo sempre per vincere e ne abbiamo avuto anche le possibilità. Sui due gol ci sono stati degli errori, ma non è stata una partita facile", ha dichiarato ancora Pioli. Sulla prova di Rebic e l'assenza di Ibrahimovic dice: "Con Zlatan siamo molto forti, senza dubbio, ma la squadra ha creato tanto anche oggi. Abbiamo sempre fatto bene, con o senza di lui". Tornando sulla partita, il tecnico rossonero ha detto: "Mi aspettavo un inizio più aggressivo, invece ci siamo allungati. Dobbiamo essere soddisfatti anche di questa prova, abbiamo dimostrato tenuta mentale e caratteriale. Un passo importante per una squadra così giovane, con tante assenze importanti". 

Pioli e il mercato di gennaio

"La squadra non è uscita dal campo completamente soddisfatta del risultato - continua Pioli - questo è un aspetto importante che accresce la nostra autostima. Sapevamo di poter vincere la partita, non è stata la serata migliore in tanti episodi. Abbiamo avuto però qualità ed intensità per portare avanti un pareggio importante. Ma Paolo Maldini ha detto una cosa importante: l’obiettivo è migliorare il campionato scorso, siamo arrivati sesti. Ma oggi io non firmerei per il quinto posto, la squadra è ambiziosa, se la può giocare alla pari con tutti. Qualche partita l’abbiamo vinta, qualcuna l’abbiamo pareggiata, ma la squadra c’è sempre stata. Se firmerei per un secondo posto? Firmerei soltanto un rinnovo di contratto in questo momento". Sulla necessità di prendere un vice di Ibrahimovic a gennaio, infine, Pioli non si sbilancia: "Su tutte le situazioni che potranno migliorare l’organico la società sarà attenta, le valuteremo insieme. Non sarà facile migliorare la squadra nel mercato di gennaio. Se potremo mettere qualcosa in più, di diverso, rispetto le caratteristiche abbiamo, non ci tireremo indietro e saremo pronti per farlo".

Milan cuore e classe contro il Parma: Hernandez show, imbattibilità salva
Guarda la gallery
Milan cuore e classe contro il Parma: Hernandez show, imbattibilità salva

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti