"Milan, Leao nei guai: pignorati i beni in Portogallo"

L'attaccante rossonero è finito sulle prime pagine dei quotidiani lusitani per via di alcune vicende legate al suo addio allo Sporting Lisbona
"Milan, Leao nei guai: pignorati i beni in Portogallo"

LISBONA (PORTOGALLO) - In Portogallo tiene banco il caso Rafael Leao. L'attaccante del Milan si è "guadagnato" le prime pagine dei quotidiani lusitani per via del pignoramento dei suoi beni in patria. Una vicenda legata al suo passato e all'addio allo Sporting Lisbona nel 2018

Milan, Leao si scalda e Pioli sorride
Guarda la gallery
Milan, Leao si scalda e Pioli sorride

Leao e la condanna del TAS

L'attaccante classe '99, passato la scorsa estate dal Lilla al Milan, è cresciuto in patria con la maglia dello Sporting Lisbona. Nel club dei Leoni ha fatto tutta la trafila delle giovanili, poi l'approdo nella formazione B e il debutto in prima squadra nella stagione 2017-18. La storia d'amore tra Rafael Leao e lo Sporting Lisbona, però, si è interrotta bruscamente, e anche in malo modo. Il TAS, infatti, lo ha costretto a riscarcire 16,5 milioni di euro al suo vecchio club, dal quale si svincolò unilateralmente nell'estate del 2018 dopo l'aggressione subita dalla squadra ad opera di alcuni tifosi. Il tribunale, intanto, secondo quanto riportano i media portoghesi, ha proceduto al pignoramenti dei beni per un importo pari a 35mila euro.

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti