Milan, Pioli: "Con Ibra, Kessié e due rinforzi sarà dura scegliere"

Così il tecnico rossonero: "Ho trovato Leao, Tonali e Krunic completamente trasformati rispetto alla scorsa stagione"
Milan, Pioli: "Con Ibra, Kessié e due rinforzi sarà dura scegliere"© LAPRESSE
TagspioliMilanIbrahimovic

MILANO - “Avevamo avuto già una bellissima sensazione a ritrovare i nostri tifosi a Genova, ma stasera ci hanno emozionato e noi abbiamo dato il meglio in campo giocando con ritmo e qualità. La squadra ha avuto le idee chiare, portando avanti la partita con continuità". Al termine del match vinto 4-1 contro il Cagliari, il tecnico del Milan Stefano Pioli si complimenta con alcuni protagonisti della serata: "Tonali ha lavorato tanto - afferma ai microfoni di Dazn -, il primo giorno di raduno ho trovato tre giocatori completamente maturati, più forti: Tonali, Leao e Krunic. Hanno avuto bisogno di qualche lezione nel passato ed ora il loro futuro è radioso. Tonali ha tutto. Dobbiamo giocare con questa energia e questa emozione anche quando arriveranno le prime difficoltà”. 

Pioli: "In arrivo al Milan un paio di rinforzi"

Due punte? Sono aperto a tutte le soluzioni, farò le scelte in base alla partita e alla condizione dei miei giocatori. Spero di recuperare tutti i giocatori perchè quando riprenderemo avremo sette partite in venti giorni e ci sarà bisogno di tutti, l’importante è che continuiamo a giocare con questo entusiasmo e con le idee chiare. Se vogliamo avere un futuro positivo, i miei giocatori devono sentirsi tutti titolari, sto facendo fatica a fare le scelte e nel futuro sarà ancora più difficile, perchè oggi mancavano Kessie e Ibra e dal mercato arriveranno penso un altro paio di giocatori“.

Pioli: "Il Milan affronterà la Champions con entusiasmo"

Il girone di Champions dobbiamo affrontarlo con entusiasmo perchè affrontiamo grandi squadre, ma noi dobbiamo considerarle come delle opportunità per crescere. Nelle amichevoli abbiamo fatto grandi gare contro avversarie di livello, ma abbiamo segnato pochi gol, mentre oggi ci siamo mossi con più decisione e qualità là davanti. Non potremo sempre avere venti occasioni, ma dovremo essere bravi a vincere anche le partite dove giocheremo male ed avremo poche occasioni. Leao voleva giocare tutta la partita, gli ho detto di continuare a lavorare così perchè sono sicuro che farà un’ottima stagione“.

Giroud infiamma il Meazza con una doppietta: poker Milan al Cagliari
Guarda la gallery
Giroud infiamma il Meazza con una doppietta: poker Milan al Cagliari

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti