Milan, Tonali mette nel mirino il Chelsea

Tornato ko dalla Nazionale, sarà tenuto a riposo contro l’Empoli. Rebic e Origi sempre in dubbio
Milan, Tonali mette nel mirino il Chelsea© AC Milan via Getty Images
2 min
Adriano Ancona
TagsMilantonaliItalia

MILANO - Ammaccature da nazionale, fuori due. Dopo Theo Hernandez, tocca a Tonali: tutto questo, con otto giorni che separano Pioli dalla ripresa degli impegni a Empoli. E con il rischio di doversi nuovamente inventare qualcosa, al netto di un filotto campionato-Champions da brividi dopo la sfida in Toscana. Il Milan fa i conti con lo stop del regista - avrebbe giocato questa sera proprio a San Siro, contro l’Inghilterra - durante il ritiro azzurro. Lo staff medico dell’Italia ha preso atto delle condizioni fisiche di Tonali («Non si è mai allenato col gruppo», osservava Mancini) che si porta dietro un problema muscolare e ora andrà valutato dal Milan. Di certo non è in grado di affrontare le due partite di Nations League tra oggi e lunedì in Ungheria.

Gol e assist, le dieci migliori coppie d’attacco della Serie A
Guarda la gallery
Gol e assist, le dieci migliori coppie d’attacco della Serie A

Precedente e cautela

Insomma, al momento un titolare in più che finisce fuori uso per Pioli. Proprio in considerazione di un calendario fitto è probabile che Tonali salti in ogni caso Empoli-Milan per evitare un sovraccarico. Un po’ come era successo alla prima giornata di campionato, quando la prudenza suggeriva riposo. Anche qui, il doppio appuntamento col Chelsea intervallato dalla sfida di San Siro contro la Juve ha la priorità. Vale per Sandro Tonali e per lo stesso Theo Hernandez, bloccato in questi giorni da uno stiramento all’adduttore. Nell’altra assenza stagionale di Tonali, appunto al debutto di campionato con l'Udinese, il suo sostituto a centrocampo era stato Krunic. Ora, complice l’impiego del bosniaco sulla trequarti contro il Napoli e soprattutto i progressi di Pobega, è possibile che tocchi all’altro mediano convocato da Mancini affiancare Bennacer a Empoli. Ma il quadro della situazione verrà inevitabilmente rimandato a settimana prossima.

Problemi assortiti

Sempre in dubbio il recupero di almeno uno tra Rebic e Origi, verso la prossima di campionato: per entrambi (il belga peraltro è in patria) la rincorsa alla miglior condizione continua. Mentre Pioli dovrà anche sciogliere il dubbio a sinistra riguardo il vice-Theo. Ballo-Touré e Calabria - che si è ripreso dagli acciacchi e ieri ha svolto lavoro personalizzato, come lo stesso Rebic - sono gli indiziati a battere la corsia mancina sabato prossimo.

Ibra, allenamento estremo come Rocky
Guarda il video
Ibra, allenamento estremo come Rocky


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Commenti