Esclusivo Cardinale: "Così farò il Milan sempre più grande dopo averlo scelto fra 200 club"

Il testo integrale dell'intervento tenuto durante London Leaders in Sport dal fondatore e managing partner di RedBird, fondo proprietario del club rossonero. "Siamo andati a scuola, per quasi cinque anni e abbiamo valutato 200 possibilità di investimento. Elliott ha realizzato un gran bel lavoro. Il Milan è una delle cose più entusiasmanti che abbiamo fatto. RedBird deve apprezzare i tifosi del Milan che sono stati fantastici e ci hanno concesso sinora il beneficio del dubbio: ora RedBird deve restituire i fatti. "I fatti contano più delle parole". Molto significativo il passaggio sulla conferma "dell'attuale team manageriale e dei giocatori che fanno parte dell'attuale rosa". Leao per primo.
Esclusivo Cardinale: "Così farò il Milan sempre più grande dopo averlo scelto fra 200 club"© AC Milan via Getty Images
9 min
Xavier Jacobelli

Potremmo definirlo il Discorso della Corona Rossonera. Gerry Cardinale, fondatore e managing partner di RedBird, il fondo proprietario del Milan, l'ha tenuto a Londra, in occasione di Leaders in Sport, prestigioso e qualificato punto d'incontro fra i più influenti protagonisti dello sport mondiale. Pubblico riconoscimento del grande lavoro di risanamento realizzato da Elliot, idee chiare, concretezza assoluta, obiettivo sfidante: rendere il Milan sempre più forte e competitivo per onorarne la storia e i "fantastici tifosi"; conferma "dell'attuale team manageriale e dei giocatori che fanno parte dell'attuale rosa". Leao per primo. Di pari passo, incrementare il valore assoluto della Serie A nel mondo: musica per le orecchie della Lega che si prepara a riaprire ai fondi.

Ecco la visione di Gerry.

• L'approccio di RedBird al business


- Ci deve essere una proposta di valore per ogni investimento.

- RedBird si considera un “costruttore di business” nei settori dello sport, dei servizi finanziari, dei  media e dell'intrattenimento. Inietta capitale trasformativo e scalabile, e collabora con chi detiene i  diritti, come il Milan.

o RedBird cerca di aiutare a monetizzare la proprietà intellettuale con modalità che i club e le  leghe non possono sviluppare da sole.  

- RedBird si differenzia dal tipico Private Equity: il tipico Private Equity acquisisce e gestisce asset già  in essere. Gerry e RedBird vogliono costruire un 'azienda piuttosto che comprarla, ritenendo che  questo sia un modo migliore di essere custodi del capitale di terzi.

- RedBird parte sempre da una domanda: "Perché dovremmo avere un legittimo bisogno di stare in  questo investimento? Dalla risposta deriva un business plan che determina il verificarsi o meno di  un investimento.


• Milan e Serie A

- RedBird ha guardato al Milan come a un'opportunità di investimento per quasi 5 anni osservando da  vicino il lavoro svolto da Elliott, che ha fatto un "un gran bel lavoro".  

- RedBird è “andato a scuola” di calcio europeo per 5 anni e ha valutato oltre 200 club come  opportunità di investimento. Inizialmente non erano sicuri di investire nel calcio europeo perché non  lo capivano – complice il coinvolgimento di oligarchi, fondi sovrani, mercato dei trasferimenti e  retrocessioni… Il calcio europeo è adatto ai capitali americani?  

- La risposta è “sì”, ha un set-up che ben si adatta a fondi come RedBird: "il vero modo di approcciare  il calcio europeo è il Moneyball".  

o Billy Beane è realmente interessato al calcio europeo - per investire nel calcio europeo è  fondamentale essere finanziariamente responsabili - questo è il giusto approccio al mercato  dei trasferimenti e alle retrocessioni.  

o RedBird considera le squadre europee come risorse per l'intrattenimento dal vivo e gli  eventi.

- Il Milan è "una delle cose più entusiasmanti che abbiamo fatto. Lo considera un “gigante  addormentato” e che sia un buon affare, trattandosi di uno dei più grandi brand del calcio europeo. o Crede anche che il suo potenziale non sia adeguatamente sfruttato, così come quello  dell'intera Serie A: entrambi offrono enormi opportunità di crescita.

o RedBird vuole portare sia il Milan sia la Serie A allo step successivo, a un livello superiore.  Il Milan è una delle squadre più popolari nel sud-est asiatico e ha anche un'ampia base di  tifosi statunitensi: questo offre opportunità di crescita.

- Per cogliere queste opportunità è necessario gestire bene il club: per questo abbiamo chiesto a  Elliott di rimanere nel consiglio di amministrazione, in un’ottica di continuità. Vogliamo continuare a  lavorare con l’attuale team manageriale e con i giocatori che fanno già parte della rosa del Milan.  

- Differenze che RedBird porterà sul campo:

o Tutti usano i dati statistici, ma noi pensiamo di avere un vantaggio nel modo diverso  in cui li utilizziamo. È come RedBird utilizza i dati, più che il loro accesso, a  

distinguere RedBird. Ha funzionato bene per il Liverpool e il Tolosa, ed è quello che  RedBird vuole portare al Milan.

o Non si tratta di utilizzare o meno i dati, ma di combinarli con l'istinto. RedBird ha già  affrontato il tema all’interno del Milan.  

- RedBird deve apprezzare i tifosi: possedere una squadra di calcio è una partnership  pubblico-privato, che Gerry adora. Il compito di RedBird è vincere per i tifosi e per farlo deve  essere coerente. RedBird deve mettere in campo una squadra che abbia un rendimento  costante e che sia apprezzata dai tifosi: questo è il punto di partenza.

- I tifosi del Milan sono stati fantastici finora e hanno concesso a RedBird il beneficio del  dubbio. Ora RedBird deve restituire fatti: "I fatti parlano più delle parole". RedBird vuole che  le aspettative dei tifosi trovino riscontro sul campo.

- Il modo di agire di RedBird per soddisfare le aspettative si basa su una visione a lungo  termine, I tifosi vogliono vedere RidBird fare le mosse giuste dentro e fuori dal campo. - Sulla Serie A: l'appeal non è stato riconosciuto appieno a livello globale. Non dovrebbe esserci un  differenziale di ricavi mediatici di 3:1 tra la Premier League inglese e la Serie A, o di 2:1 tra la Liga e  la Serie A. Il valore complessivo dei giocatori in Serie A è pari a quello della Liga, eppure questo  differenziale esiste: la situazione deve cambiare.  

- La chiave è la traiettoria del valore dell'offerta del Milan e della Serie A, che è straordinaria. Le  attività di RedBird per riportare il Milan dove era e dove merita di stare faranno crescere  anche tutti gli altri club della Serie A.

- Gerry ha parlato del periodo trascorso a Milano quando il Milan ha vinto lo scudetto: ha detto  di non aver mai visto nulla di simile e che non è paragonabile allo sport statunitense.  - Gli è stato chiesto se cambierebbe qualcosa nell'ecosistema calcistico europeo: o No - c'è una fluidità e un'eleganza in questo sport che altri sport americani (baseball) stanno cercando di emulare.  

o Bisogna rispettare l'integrità del calcio europeo e lasciarlo in pace.


• Tolosa

- Il Tolosa, acquistato dopo la retrocessione, ha rappresentato per RedBird un’occasione per  sperimentare e mettere in pratica molte cose diverse. L’inserimento di Comolli, e l’applicazione  dell’approccio “analitico”, ha permesso alla società di essere promossa. RedBird sta già guardando  ai diversi sviluppi che potrà avere nella città di Tolosa.


• Collaborazioni con Celebrities e Atleti
 

- RedBird collaborare con gli atleti e le celebrità per aiutarli a monetizzare la loro proprietà  intellettuale. Il diagramma di Venn era sport e intrattenimento: ora negli Stati Uniti il terzo cerchio è  “Urbano” e con Milano è la “Moda”.

- Queste persone– atleti e celebrità - hanno la grande opportunità di influenzare cambiamenti sociali  positivi.

• Integrare lo sport femminile nel mondo RedBird

- Una delle cose di cui RedBird va più fiera è l'integrazione della WNBA (la NBA femminile) in  OneTeam. Vogliamo sostenere lo sport femminile, anche se non sono ancora chiare le modalità per  poterlo fare. RedBird cerca quindi opportunità di investimento in questo ambito.  
 

• Il contesto macro-economico
 

- Non stiamo assistendo ad un rallentamento degli investimenti dei Private Equity nello sport europeo,  soprattutto a causa del disallineamento tra la domanda, che rimane superiore, e l’offerta. Molti club  hanno bisogno di liquidità. Secondo Cardinale è da tempo che lo sport non rappresenta un asset  class correlata al contesto macro.
 

• Network e opportunità di uscita
 

- Ci sono modi che consentono a RedBird di trarre profitto dai propri investimenti senza uscirne: ad  esempio, con il network YES RedBird ha triplicato il valore del proprio investimento senza diluire la  propria partecipazione. La chiave è la crescita.

o In termini di collegamento tra gli investimenti di RedBird, l'integrazione operativa e di  investimento è importante. Di massima RedBird sta facendo la stessa cosa negli sport e nelle  proprie risorse. Se vogliamo “federalizzare” le informazioni in tutti i nostri investimenti, la sinergia  è fondamentale.

I prossimi passi di RedBird

- Con Fenway Sports Group abbiamo la chiara opportunità di continuare ad aggregare squadre  sportive di prim'ordine e ci aspettiamo di compiere un tentativo con una squadra NBA nel prossimo  futuro.


- In generale, RedBird ha investito molto negli ultimi tempi e ora sta tornando alla parte meno  “divertente” del "possedere bene". “Comprare bene” non è sufficiente: ora è necessario fare  ciò che ci si aspetta, cioè una buona gestione e un miglioramento degli asset in cui RedBird è  investito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Milan, i migliori video

Commenti