Milan, Leao nel club dei big con Messi e Neymar

Alla sua quarta stagione in rossonero, l’attaccante portoghese è partito con numeri ancora più esaltanti rispetto alle tre annate precedenti
Milan, Leao nel club dei big con Messi e Neymar© AC Milan via Getty Images
3 min
Antonio Vitiello
TagsLeaoMilanMessi

MILANO - La corsa esplosiva a tutto campo di Rafa Leao sul terzo gol contro l’Empoli è stata solamente l’ultima dimostrazione pratica di quanto il portoghese sia diventato decisivo. L’attaccante del Milan alla sua quarta stagione in rossonero è partito con numeri ancora più esaltanti rispetto alle tre annate precedenti. Leao è uno dei soli quattro giocatori con almeno quattro reti segnate e quattro assist serviti nei cinque maggiori campionati europei in corso, insieme a Lionel Messi, Neymar e Dango Ouattara, attaccate 20enne del Lorient. Numeri che analizzano il momento solamente in campionato, perché Leao pure in Champions League è stato determinante con due assist per i gol di Saelemaekers contro Salisburgo e Dinamo Zagabria.

Leao, Milan ambiente giusto

I miglioramenti del giocatore sotto la gestione di Stefano Pioli sono evidenti. Una crescita dovuta ad un’ambiente sano, che gli ha consentito di maturare con calma senza pressioni eccessive, ed ora il Milan si gode i frutti dopo mesi di meticolosa semina. Leao è tra i giocatori più decisivi dell’intero campionato italiano e spera di esserlo presto an che in Europa. L’occasione migliore arriverà mercoledì contro il Chelsea, in uno degli stadi più importanti per esaltarsi. E tutto il Milan si augura che sia la sua serata, specialmente in un momento di difficoltà generale dovuta agli infortuni eccessivi che ha subito la formazione di Pioli.

'Pazzo' finale al Castellani: il Milan stende l'Empoli nel recupero
Guarda la gallery
'Pazzo' finale al Castellani: il Milan stende l'Empoli nel recupero

Proprio il Chelsea

Il terzo match del girone di Champions metterà di fronte proprio Milan e Chelsea, due squadre che in passato hanno dialogato molto sul mercato per concludere affari importanti, come il trasferimento di Giroud, Bakayoko e Tomori, ma potrebbero tornare a parlare anche per Leao. D’altronde era stato direttamente Paolo Maldini a confermare di un’offerta informale dei londinesi per Rafa sul finire dello scorso mercato estivo, tuttavia respinta dalla società di via Aldo Rossi. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao.


Milan, i migliori video

Commenti