Piano Milan, una rincorsa per costruire

Domani la squadra si radunerà a Milanello per iniziare ad allenarsi in vista di gennaio
Piano Milan, una rincorsa per costruire© LAPRESSE
3 min
Antonio Vitiello

MILANO -  Tutto pronto al centro sportivo di Milanello, da domani pomeriggio il Milan comincerà a preparare il rientro in campo in vista di gennaio. Terminato il periodo di vacanze concesso ai giocatori, il ritrovo è previsto per ora di pranzo (obbligatorio) di domani venerdì 2 dicembre, per una seduta pomeridiana dove ci saranno tutti i giocatori tranne quelli impegnati ancora al Mondiale in Qatar. Dunque riparte domani la rincorsa al Napoli, perché la preparazione invernale sarà decisiva e gli effetti dal punto di vista atletico si vedranno nei mesi a venire. Svolgere una buona preparazione a dicembre vorrebbe dire avere la benzina giusta fino a giugno, ed è per questo che lo staff di Stefano Pioli ha studiato nei minimi dettagli cosa fare nel corso di questo mese.  

Il programma

I giocatori durante le vacanze hanno svolto un programma di allenamento per mantenere una buona forma fisica, mentre nei prossimi dieci giorni a Milanello si lavorerà soprattutto dal punto di vista atletico e aerobico. La seconda parte del mese invece vedrà i rossoneri impegnati in amichevoli internazionali dove affronteranno squadre prestigiose. Il livello delle amichevoli sarà molto alto, e infatti il Milan sarà in tournee a Dubai dall’11 al 20 dicembre, e giocherà contro l’Arsenal il 13 e contro il Liverpool il giorno 16. Formazioni di Premier League che punteranno tutto sull’aspetto atletico e fisico. Il Milan poi tornerà a Milanello per svolgere un’altra parte di preparazione prima dell’ultima amichevole in Olanda il 30 dicembre contro il Psv 

C'è chi è già tornato

Con l’arrivo del nuovo anno partirà la “missione rimonta” nei confronti del Napoli. Sono attualmente otto i punti che separano i partenopei dai rossoneri, e il mese di gennaio sarà subito indicativo. Il Milan, così come Inter e Juve, non possono permettersi altri passi falsi nel corso della seconda parte di stagione, così Pioli dovrà attingere da tutta la rosa e ottenere il massimo dal gruppo. In suo soccorso arriveranno anche dei giocatori fondamentali che sono stati rimasti fuori per problemi fisici. A Milanello ci sono già Mike Maignan e Saelemaekers, infortunati di lungo corso che stanno già lavorando da qualche giorno per farsi trovare pronti al rientro dei compagni. Ci sarà anche Davide Calabria, il capitano del Milan fuori causa da ormai diversi mesi a causa di una lesione al bicipite femorale accusata a inizio ottobre, e nel mese di gennaio poi sarà anche il turno di Zlatan Ibrahimovic 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Milan, i migliori video

Commenti