Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Napoli duro: Farneticanti frasi San Paolo su Ganso

© LaPresse

Il presidente del club brasiliano: «Il nostro giocatore non potrà mai andare lì, non bastano i soldi della camorra». Il club azzurro risponde: «Parole offensive, valutiamo azioni legali»

 

giovedì 22 maggio 2014 19:06

ROMA - Dopo la notizia -infondata- giunta dal Brasile sul passaggio di Ganso al Napoli, ne arriva un'altra, stavolta vera. Quella delle dichiarazioni del presidente del San Paolo, Carlos Miguel Aidar, e del duro attacco al Napoli. Prima della partita col Fluminense, il numero uno del club brasiliano ha detto: "Neanche con tutti i soldi della camorra il Napoli potrebbe comprare Ganso. Il San Paolo è un club che compra, non vende. Non penso che il Napoli abbia tutti questi colpi a disposizione, la Camorra ormai non ha tutto questo potere".

«DICHIARAZIONI FARNETICANTI»
- In serata arriva la dura risposta del Napoli: «In merito alle dichiarazioni del Presidente del San Paolo, che ha offeso l'immagine e la storia di una Società gloriosa e prestigiosa come quella della SSC Napoli, l'unica cosa che possiamo dire e' che ognuno si qualifica per quello che fa e che dice. Le sue affermazioni non meritano un'attenzione maggiore di quanto non ne abbiamo concessa con questa breve nota. A margine di cio' aggiungiamo che, naturalmente, non c'e' mai stata alcuna trattativa per il calciatore Ganso che non ci interessa. In ogni caso le offensive e farneticanti dichiarazioni del sig. Carlos Miguel Aidar sono gia' al vaglio dell'ufficio legale della SSCN che intende tutelare in ogni sede giudiziaria l'immagine della societa' gravemente diffamata dalle parole pronunciate dal Presidente del San Paolo».

Per Approfondire