Gattuso: “Milik? Il Napoli è stato chiaro. Koulibaly via solo se…”

Il tecnico azzurro dopo il poker al Pescara di Oddo: “Arek non ha voluto rinnovare il contratto, ora sta a lui trovare una soluzione. Per Kalidou ci vuole l’offerta giusta”

© MOSCA

Zielinski, Ciciretti, Mertens e Petagna. Il Napoli ha battuto 4-0 il Pescara di Oddo nel test pre-campionato disputato al San Paolo, nella prima casalinga di Osimhen. A fine partita, Rino Gattuso ha fatto il punto su alcuni nomi di mercato in uscita: “Io e la società siamo stati chiari lo scorso anno per tanti mesi riguardo Milik, doveva rinnovare il contratto ed è stata una sua scelta non farlo - ha detto l’allenatore a Sky Sport - Ora lui deve trovare una soluzione, noi intanto abbiamo investito e preso due attaccanti come Osimhen e Petagna. Koulibaly è un discorso diverso, il calciatore ha un valore ben preciso e sa che se non arrivano i soldi che la società vuole non può partire. Non mi sembrava corretto tenere Llorente in panchina per farlo entrare di nuovo solo nei minuti finali e per questo non è stato convocato”.

Napoli-Pescara 4-0: Osimhen si presenta al San Paolo, Petagna subito in gol
Guarda la gallery
Napoli-Pescara 4-0: Osimhen si presenta al San Paolo, Petagna subito in gol

Gattuso: “Osimhen ieri era in Francia”

Mancavano 13 giocatori che sono stati con le nazionali, sicuramente dobbiamo fare meglio, oggi abbiamo fatto fatica. Osimhen ieri non si è allenato, è andato in Francia per il passaporto e oggi era un po’ sulle gambe. Mi aspettavo che si poteva far fatica in partite del genere. Mancano nove giorni all’inizio del campionato e dobbiamo fare meglio. Petagna ha fatto molto bene”. 

Commenti