Grassani furioso: "Asl condiziona il campionato? Il Napoli è indignato"

Il legale del club azzurro sulla mancata partita contro la Juve: “Se il Giudice Sportivo decidesse di dare il 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione, lo sport perderebbe una occasione importante per dare un segnale diverso”
Grassani furioso: "Asl condiziona il campionato? Il Napoli è indignato"© ANSA

"Quello che mi indigna è che si possa pensare che ci siano Asl che possano condizionare il campionato in base ad un interesse, qui l'unico interesse è la salute della gente". Così a Radio Anch'io Sport il legale del Napoli e esperto di diritto sportivo Mattia Grassani, sulla vicenda della partita 'fantasma' Juve-Napoli. "Quello della Asl - aggiunge Grassani - è un ruolo primario che anche il ministero della Salute riconosce. In caso di quarantena e contatti stretti sono le Asl a decidere, questa è la normativa". "Non è il Napoli che ha scelto di non andare a Torino - sottolinea Grassani - se il Napoli fosse andato a Torino si sarebbe esposto a responsabilità penali e a rischi sanitari. Se domani il giudice sportivo decidesse di dare il 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione al Napoli lo sport perderebbe una occasione importante per dare un segnale diverso. Il Napoli non ha avuto scelta, i giocatori erano pronti a partire".

Grassani: “La Serie A pensi a nuovi format”

"Il calcio è un cantiere aperto e si naviga a vista, non è certo che ci siano le condizioni per arrivare a concludere la stagione, tutto dipende dall'epidemia. Sospensione del campionato? In questo momento non ci sono le condizioni, ma è doveroso pensare a un piano B o a format differenti, come ha fatto l'Uefa per concludere Champions ed Europa League. È successo anche alla Nba e penso siano ipotesi già allo studio anche in Italia”.

Grassani: “Il provvedimento della Asl è chiaro”

"Il campionato si deve disputare ma non a tutti i costi e a discapito della salute delle persone. Per come è scritto, l'attuale protocollo prevede che siano le Asl a decidere se concedere o meno la deroga per viaggiare ai club in caso di positività al Covid. Se vogliamo che cambino le cose, bisogna modificare quel protocollo, ma il ministero si è espresso in modo chiaro: le Asl locali sono gli unici soggetti deputati a stabilire le condizioni della gara. Cosa sarebbe successo se il Napoli avesse dovuto disputare una partita di Europa League? Il provvedimento della Asl è chiaro: il Napoli non avrebbe potuto lasciare il territorio nazionale". Grassani poi è intervenuto anche a Radio Kiss Kiss Napoli: "Siamo di fronte ad un provvedimento dell'autorità sanitaria locale che impone prescrizioni rispetto alle quali il Napoli ha chiesto dei chiarimenti - le parole dell'avvocato - il Napoli ha cinque provvedimenti: due emessi dall'Asl, uno dal capo di gabinetto della Regione Campania e poi ha richiesto ad entrambe le autorità se fossero sicuro. Ieri alle 5 è arrivato il provvedimento dell'Asl di Napoli Nord, con doppia firma. Se il Napoli non avesse ottemperato a questo provvedimento avrebbero vissuto un procedimento penale con grossi rischi. Il Genoa è partito con due positivi, ora ne ha 22".

"Sconfitta a tavolino un attentato al campionato"

La sconfitta del Napoli per 3-0 a tavolino, secondo Grassani, "sarebbe una pagina bruttissima di sport, o meglio non-sport. Sarebbe un attentato al campionato. Tutto è stato deciso prima della gara dalle autorità competenti. Ora bisognerebbe risedersi e riscrivere il protocollo". Il Napoli è già pronto per il ricorso: "Noi siamo ancora davanti al Giudice Sportivo e gli abbiamo preannunciato la nostra intenzione di difenderci, con la possibilità di mostrare questi cinque atti che abbiamo a disposizione - spiega Grassani - il Giudice Sportivo di solito si pronuncia il martedì. Speriamo che non arrivi lo 0-3 a tavolino, vorrebbe dire che ha capito che il Napoli vuole fare chiarezza. C'è stata un po' di disinformazione, dei documenti non sono stati neanche letti da qualche istituzione a cui li abbiamo inviati".

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti