Insigne, parla l'agente: "Leader del Napoli grazie a Gattuso"

Vincenzo Pisacane: "Ieri è stata una giornata indimenticabile per la famiglia anche dopo il gol di Roberto. Cosa si sono detti? Non lo so, ma so che hanno un rapporto straordinario"

© Getty Images

NAPOLI - "Sono rimasto dispiaciuto dopo le affermazioni del dottor Corbo che è un signor giornalista. Per Lorenzo ha ustao la parola 'inguardabile', sostenendo che dovesse fare qualche panchina. Insigne può anche andare in panchina, ma ormai è acqua passata. Mi ha detto faccio parlare il campo rispetto a certe critiche". Così Vincenzo Pisacane, agente del numero 24 e capitano del Napoli, ai microfoni di Radio Punto Nuovo dopo il gol al rientro di Lorenzo Insigne nel derby di ieri contro il Benevento (e contro il fratello Roberto): "Ieri ha fatto uno dei suoi gol più belli, anche se alle volte ci vuole un po' di fortuna visto che negli ultimi anni ha 'vinto' la classifica dei pali. Adesso Insigne è in un momento bellissimo e speriamo continui. Cosa ha detto Lorenzo a Roberto? Non lo so, ma il loro rapporto è straordinario ed è stata per entrambi una giornata indimenticabile, un mare di emozioni per la famiglia Insigne. Lorenzo un leader? È stato Gattuso a dargli la possibilità di esserlo, è un trascinatore silenzioso". La chiosa è su altri due assistiti di Pisacane, Danilo D'Ambrosio e Gennaro Tutino. "D'Ambrosio non mi stupisce sui colpi di testa visto che è nato come attaccante. Tutino? Giornata sfortunata la sua, ma la Salernitana sta facendo bene con un allenatore che non vuole inventarsi nulla: Castori vuole arrivare in porta e basta".

Insigne show in Benevento-Napoli: in gol i fratelli Lorenzo e Roberto
Guarda la gallery
Insigne show in Benevento-Napoli: in gol i fratelli Lorenzo e Roberto

Commenti