Maradona, a Napoli cori e fuochi sotto ai murales

Tantissimi tifosi hanno subito reso omaggio al Pibe de Oro dopo la notizia della sua scomparsa
Maradona, a Napoli cori e fuochi sotto ai murales

Napoli è sconvolta. E non potrebbe essere altrimenti. La città piange il suo figlio più bello, “adottato” nell’estate del 1984 e finito per essere parte integrante di un qualcosa che va al di là del calcio. In tantissimi hanno ricordato Diego Armando Maradona dopo la notizia della sua scomparsa. I tifosi si sono radunati ai Quartieri Spagnoli e a San Giovanni a Teduccio, in una vera e propria veglia sotto ai murales che raffigurano il Pibe de Oro: cori, fumogeni e molta commozione da parte di chi lo ha amato e lo amerà per sempre.

Maradona, a Napoli cori e fuochi sotto ai murales
Guarda il video
Maradona, a Napoli cori e fuochi sotto ai murales

Maradona, i tifosi del Napoli si radunano sotto al suo murales
Guarda la gallery
Maradona, i tifosi del Napoli si radunano sotto al suo murales

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti