Napoli, per il Milan da valutare Lozano

Verso San Siro, il programma compresso degli azzurri: oggi riposo, solo 48 ore per preparare la sfida contro Pioli
Napoli, per il Milan da valutare Lozano© Getty Images
3 min
Fabio Mandarini
TagsnapoliLozanoMilan

Da Ibrox a San Siro, da una cattedrale all'altra: è calcio, certo, ma sembra una maratona on the road. Con le necessità di una maratona: bisogna avere ritmo e limare i tempi, per forza di cose, provando anche a gestire e dosare le forze. Nella stagione del Mondiale natalizio va così, inutile recriminare o lamentarsi, ma è fuori discussione che lo slittamento della trasferta di Champions abbia complicato la preparazione di una partita complessa di per sé: Milan-Napoli vale già tanto per la classifica, vale il primo posto, e sebbene i motivi di ordine pubblico e sicurezza legati alla scomparsa di Sua Maestà Elisabetta II abbiano fornito insindacabili ragioni di Stato, è chiaro che il posticipo della sfida con i Rangers abbia seminato strascichi verso Milano. Bisognerà pur dormire e riposare dopo un viaggio notturno, no? Bisognerà rigenerare muscoli e mente e allenarsi. E poi, beh, Spalletti dovrà mettere su carta (e su campo) una formazione all'altezza delle aspirazioni e delle attese: non c'è tempo, ma si farà.

Napoli da urlo: Politano, Raspadori e Ndombele travolgono i Rangers
Guarda la gallery
Napoli da urlo: Politano, Raspadori e Ndombele travolgono i Rangers

Riposo e poi Milan

E allora, un capitolo è chiuso: bye Champions, da oggi è di nuovo campionato. O meglio, il Napoli comincerà domani a preparare la partita con il Milan in programma domenica a San Siro alle 20.45. Con un giorno di ritardo rispetto all'originaria tabella di marcia: le cerimonie alla memoria reale che hanno paralizzato l'intero Regno Unito, obbligando a giocare la sfida con i Rangers ieri piuttosto che martedì, hanno inevitabilmente modificato anche i programmi del signor Luciano. Per la precisione: inizialmente il giorno di riposo era previsto per ieri, ma alla fine l'allenatore ha dovuto rinviarlo a oggi. Necessariamente: impossibile cancellarlo, del resto, considerando che la squadra ha prima giocato e poi viaggiato di notte. Con atterraggio a Capodichino programmato all'alba; cioè alle 5.

La top ten degli attaccanti under 25 più efficaci al mondo: tre sono di serie A
Guarda la gallery
La top ten degli attaccanti under 25 più efficaci al mondo: tre sono di serie A

Le valutazioni

Un handicap? Di certo non un valore aggiunto. Però, dicevamo, la storia è questa e il Napoli dovrà provare a capitalizzare le ultime quarantotto ore a disposizione per rifinire i dettagli-Milan: l'idea è che in difesa dovrebbe restare quasi tutto invariato, fermo restando il dubbio Mario Rui-Olivera sulla fascia sinistra. E ancora: conferma in blocco per il centrocampo, e via con la filastrocca Anguissa-Lobotka-Zielinski. Per quel che riguarda il tridente, invece, la prima valutazione sarà relativa a Lozano: il Chucky ha smaltito l'influenza che lo ha escluso dalla trasferta di Glasgow e ha lavorato in sede in solitudine, ma è ovvio che Spalletti dovrà testarne il recupero dal vivo. Riflessioni anche sul centravanti che dovrà sostituire l'infortunato Osimhen: il solito testa a testa Simeone-Raspadori. L'unica certezza? Kvaratskhelia

Spalletti su Ibrox: "All'inizio sembrava di stare in un tostapane"
Guarda il video
Spalletti su Ibrox: "All'inizio sembrava di stare in un tostapane"


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti