Spalletti annuncia: "Kvaratskelia salta la Salernitana. Gioca Elmas"

Il tecnico azzurro: "Ci attende una sfida insidiosa. Ritrovo un tecnico che stimo come Nicola. Voglio una reazione dopo il ko di Coppa Italia. Osimhen con Simeone? Perchè no..."
Spalletti annuncia: "Kvaratskelia salta la Salernitana. Gioca Elmas"© FOTO MOSCA
6 min
Tagsliveblog
Aggiorna

NAPOLI - Vigilia di campionato per il Napoli: Luciano Spalletti presenta il prossimo match degli azzurri contro la Salernitana. Le parole in diretta nella conferenza stampa a Castel Volturno. "Mi aspetto una reazione dopo il ko in Coppa Italia- ha detto il tecnico-la Salernitana è una squadra insidiosa e mi fa piacere ritrovare Nicola, un allenatore che stimo. Mancheranno i tifosi? Fa male, perchè sono molto importanti anche loro".


12:37

Termina la conferenza

Si conclude la conferenza stampa dell'allenatore del Napoli Luciano Spalletti in vista della gara con la Salernitana


12:35

Osimen-Simeone coppia titolare?

"Può essere una soluzione anche dal primo minuto, ma nelle decisioni ti porti dentro tutto, caratteristiche, momento di alcuni giocatori, per non sbagliare. Però possono giocare insieme e si è visto, si era fatto insieme il gol, c'è stato palo-traversa, qualcosa di strano ma è andata così"


12:33

L'eliminazione non porta vantaggi

"L'eliminazione non porta vantaggi, nessuna sconfitta lo fa. Chiaro che si pensa a meno partite, ma in alcuni contesti è fondamentale essere in Coppa Italia, abbiamo una rosa per affrontare più competizioni, si è scelto per far giocare chi gioca meno e mi dispiace per questo. La soluzione è sempre la stessa: allenarsi al massimo con serietà"


12:30

Primato e rinnovo

"Siamo in testa, ma c'è molta strada da fare, la voglia di mantenere questa classifica aumenterà. Sul resto bisogna ragionare nei tempi corretti: discorsi sui contratti non interessano, interessa solo arrivare in fondo alla stagione come ci vogliamo arrivare"


12:28

Raspadori può fare la differenza

"Raspadori? Ci possiamo attendere di più sotto l'aspetto tecnico, è un gran giocatore nelle scelte di posizionamento e tecniche. E' stato sfortunato, poteva far gol ma si sono passati male il pallone: ma si era fatto trovare nel posto giusto. Per me Raspadori ci può far fare la differenza: lui lo sa e si allena al meglio sempre"


12:26

La crescita di Elmas

"Sono soddisfatto di Elmas e di tutti. Sta mostrando il proprio valore, è più facile giocando più spesso, in campo mette sempre tutto. Sarà sicuramente della partita, in questo momento merita di giocare"


12:22

Il ko con la Cremonese

"Se nel calcio dai un 1% in meno rispetto al 100, non perdi un punto ma 20: vuol dire dare possibilità agli avversari. L'abbiamo pagata più cara del dovuto ma non ci abbiamo messo il 100%. Quando si gioca in una grande squadra devi essere un giocatore che si fa trovare pronto. Quelli che non hanno giocato pensano che non sia la loro partita, sono quelle piccole cose, interpretazioni, che ti tolgono qualcosa. Bisogna sempre farsi trovare pronti, con la fame, per vincerle tutte"


12:20

Nicola? Mi fa piacere ritrovarlo

"Stimo Nicola, mi fa piacere ritrovarlo. Può essere una complicazione in più ma mi fa piacere che ci sia. Sarà una partita con duemila difficoltà: gara dura, stadio caldo, ma nel nostro percorso non possiamo scegliere che tipo di gara affrontare. Affrontiamo quello che ci si presenta, dovremo essere pronti mentalmente alla determinazione dell'avversario e altrettato di qualità e consapevolezza, mettendo in campo le nostre armi"


12:20

Osimhen, futuro importante

"Bravissimo ragazzo, bella persona: avrà un futuro importantissimo. Ha reazioni da persona forte, non ha problemi a reagire, ha fatto passi avanti importanti, non lo vedo più reagire a cose banali come quando sono arrivato, fu subito espulso. E' intelligente, è fondamentle: partecipa di più alla manovra, si butta nello spazio. Nel lungo è un piacere vederlo, avrà il futuro che merita"

12:15

La delusione di Coppa e lo stop ai tifosi

"Non ci sono strascichi, anche se non ci ha fatto piacere. Mi aspetto la giusta reazione di una squadra che va su un campo difficile e caldo. Non vediamo l'ora di giocare, ci giochiamo qualcosa di importante. I due mesi di stop ai tifosi? Siamo in un momento importante, sono tutti importanti, figuriamoci i tnostri tifosi. E' per la storia della città che bisogna comportarsi in un certo modo, se si prende il calcio per far casino si subiscono le conseguenze. Ci fa male non avere i nostri tifosi al seguito. Non so se sia la giusta punizione, non conosco le regole ma ci dispiace non averli con noi"


12:09

"Kvaratskhelia non partirà per Salerno"

"Kvaratskhelia non parte, resta a casa. non ha la febbre, ma il medico gli ha dato dei farmaci per i sintomi", annuncia Spalletti


12:07

Inizia la conferenza stampa

L'allenatore del Napoli Luciano Spalletti arriva in sala stampa: inizia la conferenza


11:45

I precedenti

Dopo i due pareggi della stagione 1947/48, il Napoli ha vinto entrambi gli incontri con la Salernitana in Serie A, registrati nello scorso campionato: gli azzurri si sono imposti 1-0 all'Arechi e hanno vinto con il punteggio di 4-1 il confronto del Maradona.


11:30

Verso Salernitana-Napoli

Il Napoli si presenta all'appuntamento da prima in classifica e reduce dal netto successo contro la Juventus: 5-1 nell'ultimo turno di campionato, anche se è arrivata l'amarezza per l'eliminazione in Coppa Italia. Di fronte c'è la Salernitana che invece la goleada l'ha subìta nell'ultimo turno: 8-2 dall'Atalanta, con l'esonero (poi reintegro) del tecnico Nicola. 


Konami Training Center, Castel Volturno


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti