Napoli, attesa per i sorteggi: ecco la storia degli azzurri in Champions

La squadra di Garcia vuole superare il record fissato da Spalletti nella scorsa stagione, provando ad andare oltre i quarti di finale
2 min

Il Napoli si appresta a vivere la nona partecipazione alla moderna Champions League, dopo che nella passata stagione ha raggiunto il punto più alto della storia del club azzurro nella competizione europea: i quarti di finale. C'è grande attesa per i sorteggi della fase a gironi di questo pomeriggio, in programma alle ore 18 (qui le possibili avversarie). Ma come è andato il Napoli nelle passate edizioni?

Le gioie con Mazzarri e l'eliminazione cocente del 2013

Se si escludono le due partecipazioni alla "vecchia" Coppa dei Campioni, il Napoli ha esordito nella moderna Champions League nella stagione 2011/2012, con gli azzurri che superarono lo scoglio dei gironi piazzandosi al secondo posto contro squadre come Bayern Monaco, Manchester City e Villareal. Ebbe del clamoroso, invece, quanto accadde nell'edizione 2013/2014, quando il Napoli di Benitez venne eliminato nonostante avesse conquistato ben 12 punti: fatali furono gli scontri diretti e la differenza reti maturata nei confronti di Borussia Dortmund e Arsenal. Nella stagione successiva ci fu l'eliminazione ai play off con l'Athletic Bilbao, per poi tornare a superare i gironi nella stagione 2016/2017, primeggiando contro Benfica, Besiktas e Dinamo Kiev

Il record di Spalletti

Il Napoli ha trovato due eliminazioni consecutive nella fase a gironi (edizioni 2017/2018 e 2018/2019), per poi tornare a disputare gli ottavi di finale sotto la guida di Ancelotti prima e Gattuso poi, dopo aver essersi piazzato al secondo posto dietro il Liverpool e davanti a Salisburgo e Genk. Il resto è storia recente, con il grande Napoli di Spalletti che ha chiuso in scioltezza la fase a gironi con numeri stratosferici (15 punti e 20 gol fatti), fino ad arrivare ai quarti di finale contro il Milan. L'obiettivo del Napoli di Garcia è di arrivare oltre, provando a entrare tra le prime quattro della competizione. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti