Roma, Totti: «Io direttore tecnico? Ancora non so niente»

La bandiera giallorossa: «Da dirigente sto capendo alcuni meccanismi che non pensavo ci fossero»
Roma, Totti: «Io direttore tecnico? Ancora non so niente»
TagsTottiRomaSerie A

ROMA - C’è una schiarita sul futuro di Francesco Totti: la Roma gli offrirà la poltrona richiesta, cioè di direttore tecnico, con competenze sulla gestione dello spogliatoio e deleghe operative anche sul mercato degli allenatori e dei calciatori. Il dirigente giallorosso questo pomeriggio è entrato nella Hall of Fame del calcio italiano, l'ennesimo riconoscimento per la bandiera del calcio italiano. Dal Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze l'ex capitano giallorosso ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sul suo futuro: «Io direttore tecnico? Valuteremo più avanti, ancora non ne so niente. Da dirigente sto capendo alcuni meccanismi che non pensavo ci fossero». 

La contestazione della Curva Sud sotto gli uffici della Roma
Guarda il video
La contestazione della Curva Sud sotto gli uffici della Roma

Poi un tuffo nel passato: «Giocare a calcio mi ha divertito tanto, ancora oggi mi diverto. Il piede è stata la mia fortuna, ma parte tutto dalla testa, dai sentimenti e dai valori. Quando c’è divertimento è tutto più semplice. Il pallone è sempre stato il mio chiodo fisso sin da bambino: a 9 mesi giocavo col Super Santos, è stato il mio amico di viaggio».

DE ROSSI, UNA SETTIMANA ALL'ADDIO: ECCO LE POSSIBILI DESTINAZIONI

WAITING FOR JIM (ASPETTANDO PALLOTTA)

La Roma scarica De Rossi: ecco gli striscioni dei tifosi per il capitano
Guarda la gallery
La Roma scarica De Rossi: ecco gli striscioni dei tifosi per il capitano

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti