I tifosi su Petrachi: “Lavoro duro dopo il flop Monchi. Non commetta gli stessi errori”
Roma
0

I tifosi su Petrachi: “Lavoro duro dopo il flop Monchi. Non commetta gli stessi errori”

I romanisti sui social: “Sta lavorando bene, soprattutto sulle cessioni degli esuberi. Adesso però deve completare la rosa con le pedine richieste da Fonseca”

ROMA - Acquisti, cessioni, rinnovi ma una Roma ancora in costruzione. Mancano meno di venti giorni alla fine del campionato e la rosa giallorossa è ben lontana dall’essere completa. Complice lo stallo nel valzer delle punte, le trattative per il difensore centrale ma anche mezza squadra da vendere dopo il flop di Monchi. “È un lavoro duro, non è facile riuscire a piazzare tutti quei giocatori comprati dallo spagnolo. Troppe delusioni che adesso non trovano squadra e con le quali rischi minusvalenze”. 

I tifosi sui social incoraggiano il neo diesse giallorosso Petrachi, incolpevole secondo loro di un mercato che ancora necessita di vari tasselli: “Come fa Petrachi ad acquistare se ha ancora cinque esuberi in squadra che guadagnano cifre spropositate? Serve vendere per comprare, ormai abbiamo capito la filosofia della Roma”, le parole di un romanista su Facebook. “Il diesse è arrivato quando a Trigoria c’era il caos più totale: Manolas è andato via per sua scelta, c’erano le plusvalenze da fare (e se l’è cavata bene), in più tanti acquisti sbagliati da Monchi. È un miracolo se riusciamo a prendere anche un difensore centrale”, l’opinione di Matteo. "Mi piace il lavoro del diesse. Serio, determinato e non ama parlare: secondo me chiuderà il mercato con un gran colpo".

Roma, ecco Mert Çetin: il difensore a Villa Stuart per le visite mediche 

Le difficoltà a prendere un difensore e un attaccante cominciano a spaventare i tifosi: “Fonseca ha chiesto un centrale di qualità e velocità, perché Petrachi non riesce a prenderlo? Lovren non mi sembra l’uomo giusto, così come Rugani: hanno sì esperienza ma non sono veloci”, scrive Martina. Della stessa opinione anche Dario: “Non dobbiamo commettere l’errore di Monchi con Di Francesco: il diesse adesso deve comprare un difensore che abbia le qualità richieste dal tecnico”. Capitolo attaccante:O Icardi, o Dzeko. Bravo Petrachi a tenere il punto con l’Inter sul bosniaco, ma deve anche essere convinto al 100% che poi Edin dia il massimo per la causa giallorossa e che sia tornato ai livelli di due anni fa”, scrive Camilla. 

Roma, Mert Çetin è a Villa Stuart per le visite mediche

C’è chi invece non si trova pienamente d’accordo con le scelte di Petrachi: “Diawara e Veretout non mi convincono - ammette Alessandro -. Spinazzola buon colpo, ma abbiamo sacrificato un talento come Pellegrini. Mancini? Non è adatto a sostituire un pilastro come Manolas. Spero solo che il tecnico a fine mercato possa avere una squadra completa e adatta al suo gioco”.

Dzeko può restare alla Roma: ecco la mossa di Fonseca

Mert Çetin a Villa Stuart con la maglia della Roma

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...