Roma
0

Roma, un miliardario ceco sblocca l'affare stadio

Si chiama Vitek, faceva il barista in Italia ed è conosciuto anche in Inghilterra per aver acquistato per 20 milioni la villa di Ringo Starr

Roma, un miliardario ceco sblocca l'affare stadio
© ANSA

ROMA - Tra la Roma e Friedkin spunta un miliardario ceco. Si tratta dell’immobiliarista Radovan Vitek, proprietario del gruppo CPI, operativo in tutta l’Europa centrale con particolari interessi a Berlino. Vitek, personaggio controverso, è conosciuto anche in Inghilterra per aver acquistato per 20 milioni la villa di Ringo Starr, il mitico batterista dei Beatles. Secondo Il Sole 24 ore, sarebbe interessato a rilevare la quota di crediti di Unicredit nei confronti di Luca Parnasi, costruttore partner di Pallotta per lo stadio di Tor di Valle. Vitek, 48 anni e quattro figli, aveva già fatto affari con Unicredit.  

Vitek, un passato da barista in Italia

Numero 617 del mondo nella classifica dei ricchi stilata nel 2019 da Forbes, parla un fluente italiano grazie a un passato giovanile da barista nel nostro Paese. La sua idea sarebbe entrare nel business dello stadio con un intervento iniziale di 50-60 milioni: cioè il debito di Eurnova, la società di Parnasi, verso la banca. Ma il progetto più a lunga scadenza potrebbe essere maggiormente ambizioso. Vitek diventerebbe l’interlocutore privilegiato di Pallotta (o chi per lui) nel progetto Tor di Valle, in questo momento bloccato dallo stallo politico romano.

Stadio Roma: il tour virtuale

Tutti i dettagli sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti