Roma, Fonseca lavora già al futuro: si riparte da lui

Giudizio sospeso sul tecnico portoghese, in attesa dell'arrivo di Friedkin
Roma, Fonseca lavora già al futuro: si riparte da lui© LAPRESSE
3 min
Guido D'Ubaldo

Paulo Fonseca vive giorni particolari, isolato nella sua casa a ridosso di Villa Pamphili e a due passi dall’Aurelia antica. La ripresa degli allenamenti è rinviata a data da destinarsi, insieme con i suoi collaboratori è in contatto quotidiano con la squadra, ma non sa cosa riserverà il futuro immediato, con le restrizioni sempre più rigide del governo per evitare il rischio di contagio. A giugno dello scorso anno ha firmato un contratto biennale con la Roma, da 2,5 milioni più bonus facili, per arrivare intorno a 3 milioni. La stagione stravolta dal coronavirus porterà a sospendere il giudizio sull’allenatore portoghese, con la Roma quinta in classifica in campionato e negli ottavi di finale di Europa League. Si va verso un anno di traghettamento, che riguarda in parte anche la dirigenza. L'allenatore lavora già per la prossima stagione, le valutazioni sul portoghese sono sospese, a prescindere da quando e come riprenderà la serie A. La società aveva fissato il ritorno in Champions quale obiettivo prioritario: se il campionato si fermasse qui, la Roma sarebbe fuori. Lo stesso discorso vale anche per i dirigenti, Petrachi, con le difficoltà del momento, sta lavorando al mercato che verrà. Il progetto di una nuova rivoluzione che sarebbe stata avviata dall’avvento di Friedkin viene accantonato, per le conseguenze del Coronavirus che ha provocato una brusca frenata al cambio di società.

Ripartenza

Il portoghese appena prima della sosta aveva supedirato il momento più difficile della sua esperienza romana. L’avvio del 2020 è stato terribile, la serie negativa è stata interrotta dalle due vittorie consecutive in campionato, contro Lecce e Cagliari e dal passaggio del turno in Europa League contro il Gent. Il tecnico è convinto che la squadra era riuscita a ritrovare compattezza, ma ora con la sosta non è possibile fare previsioni. I giocatori sono dalla sua parte, i leader dello spogliatoio sono convinti che con Fonseca si possono togliere soddisfazioni importanti. Scommette sulla Roma e di conseguenza sulla sua conferma. Il portoghese a Roma è felice. E’ stato conquistato dall’Italia, a Roma vuole restarci a lungo. Oggi Fonseca non è in discussione.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti