Coronavirus, cuore Gerson: compra cibo a 200 famiglie della sua favela

Marcao, padre-agente dell'ex Roma ora al Flamengo: "Continuerà a donare ai poveri finchè non sarà finita l'emergenza"
Gerson (21 anni)© Bartoletti
1 min

RIO DE JANEIRO - Messosi in luce nel Flamengo, con cui ha disputato un grande 2019, l'ex romanista Gerson, che il ct Tite sta tenendo d'occhio per la nazionale, ha deciso di aiutare la gente della favela di cui è originario, nella località carioca di Nova Iguaçu. Così, come riportano i giornali 'Globo' e 'O Dia', assieme al padre-agente Marcao ha deciso di supportare economicamente, per l'acquisto di cibo, 200 famiglie della favela, e la cosa andrà avanti finché l'emergenza coronavirus non sarà finita. "C'è troppa gente che soffre - ha spiegato Marcao -. e quindi abbiamo deciso di amplificare un'attività di sostegno che portiamo avanti dallo scorso dicembre. Dall'inizio del Covid-19 Gerson si è dato molto da fare, e continuerà così".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti