Roma
0

Under, Roma e Napoli trattano: un affare da 30 milioni

Velocità, dribbling e qualche gol: il turco piace a Gattuso. È in lizza con Boga, Everton e Rashica

Under, Roma e Napoli trattano: un affare da 30 milioni
© LAPRESSE

ROMA - Inizialmente, facciamo qualche settimana fa, il discorso era stato pressappoco il seguente: Milik per Ünder, con un conguaglio da stabilire a coté. Sì, giù di lì. Ma poi le cose sono cambiate per tutti, perché Arek ha cominciato a contare le o? erte e a guardare con una certa attenzione verso altri panorami, e soprattutto la Roma s’è sentita più sicura sotto il fronte Dzeko. Okay, arrivederci e grazie? Beh, non proprio: nel senso che il club azzurro continua a essere interessato a Cengiz il turco, 22 anni di talento in cerca di continuità, soprattutto di rendimento, che la Roma valuta 30 milioni di euro. Di base: il calcio è cambiato e sono cambiate anche le cose, però il Napoli sta studiando attentamente il dopo-Callejon e nella lista dove già campeggiano da un bel po’ sia Boga sia Everton ha inserito, e cerchiato, anche Under. Cose di fascia destra: serie.

Callejon resta fino al 31 agosto

Il valore

E allora, la trattativa. La seconda, potenziale, nel giro di un annetto: il 2019 è stato l’anno di Manolas in azzurro e Diawara in giallorosso, mentre ora, dopo un giro di calendario, la questione ha assunto le sembianze di un esterno che Gattuso vedrebbe molto bene nel suo tridente. A destra, dicevamo: il regno di Ünder è questo e i colpi sono notevoli, c’è poco altro da aggiungere, mentre la valutazione della Roma è tutta da studiare. Ovvero: la richiesta di partenza è 30 milioni di euro, soprattutto considerando che il venti percento, e dunque 6 milioni, sono destinati al Basaksehir a titolo di quota già pattuita sulla futura rivendita. E’ aritmetica, non si scappa, ma i calcoli dovranno tornare per tutti: Napoli compreso.

Roma, striscioni contro Baldini e De Sanctis

I parametri

Il primo discorso, quando ormai cominciò ad emergere chiaramente la volontà di non rinnovare e di cambiare aria, coinvolgeva anche Milik; poi, inversione di rotta condizionata anche dal futuro di Dzeko e via. Però parziale: Cengiz piace a tutti, da Giuntoli a Rino, e poi dall’alto dei suoi 23 anni da compiere il 14 luglio è considerato assolutamente appetibile per i consueti parametri del club. Stipendio compreso: ha un ingaggio di 1,8 milioni a stagione e un contratto in scadenza nel 2023. Tra l’altro, conosce ormai bene il campionato italiano e soprattutto ha anche una certa esperienza internazionale, Champions compresa. Si vedrà, i contatti sono avviati ma di certo non definiti. [...]

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Smalling via ad agosto, la Roma ora rischia

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti