La Roma non si ferma più: 4 a 2 alla Juve! Attacco super, Boer fenomenale

Sesta vittoria e giallorossi a punteggio pieno in campionato: Ciervo, Darboe, Milanese, Zalewski affondano i bianconeri
La Roma non si ferma più: 4 a 2 alla Juve! Attacco super, Boer fenomenale© LAPRESSE
Jacopo Aliprandi

ROMA - Diciotto punti in campionato, sei vittorie e nessuna sconfitta. La Roma di Alberto De Rossi è una macchina da gol e non si è fermata neanche di fronte alla Juventus del neo tecnico Bonatti. Sotto agli occhi di Dzeko e Borja Mayoral, che hanno assistito al match giocato a Trigoria sul campo Agostino Bartolomei, i giallorossi hanno battuto i bianconeri 4 a 2 con una grande prova di squadra. La Roma come al solito ha segnato tanto (terzo match consecutivo con più di tre gol, il sesto con più di due gol) ma ha saputo anche soffrire quando nel secondo tempo la Juve ha alzato il baricentro spingendo con maggiore intensità alla ricerca della rimonta. 

Fonseca shock: i ladri gli svaligiano la villa. Bottino da centomila euro!

Roma, poker nel primo tempo

Stesso canovaccio della gara della scorsa settimana contro la Lazio, la Roma nel primo tempo non ha concesso un  attimo di respiro alla Juventus aggredendola nella propria metà campo ma soprattutto sfoderando tanta qualità in zona gol. Dopo otto minuti la squadra di Alberto De Rossi è passata subito in vantaggio con il destro di Ciervo, servito splendidamente da Tall col tacco al limite dell’area di rigore. Tre minuti dopo è arrivato il 2 a 0 giallorosso: il dieci Zalewski ha servito una bella palla in profondità a Darboe che davanti a Senko non ha insaccato senza problemi. Partenza super della Roma, Juventus sotto shock ma di nuovo in partita con orgoglio con lo spettacolare gol di Da Graca: uno-due in area con Cerri, poi il numero 9 bianconero col sinistro ha battuto Boer. Ma il portiere giallorosso è stato decisivo pochi minuti dopo con due parate importanti su Da Graca che avrebbero riportato in parità i bianconeri. 

Dopo i cinque minuti Juve, è stato dominio Roma. Nel giro di sei minuti, e dopo alcuni tentativi sbagliati davanti a Senko, è arrivato il poker giallorosso. Prima il destro di Milanese (come Ciervo al secondo gol consecutivo dopo il derby), poi il bravo e fortunato Zalewski è riuscito a realizzare il 4 a 1 dopo una serie di rimpalli vinti in area di rigore.

Tutte le notizie sulla Roma 

Pressing Juve, ma vittoria Roma

Juventus più aggressiva nel secondo tempo e ben messa in campo con un cambio modulo che ha di fatto abbassato il baricentro della Roma. In apertura della ripresa il doppio salvataggio miracoloso di Boer su Da Grece a Soule, poi nulla ha potuto il portiere giallorosso sulla spettacolare punizione del numero 10 juventino che ha scavalcato la traversa infilando la sfera sotto il sette. Dopo primi venti minuti di pressing forsennato, i bianconeri inevitabilmente hanno abbassato il ritmo lasciando alla Roma il tempo di riorganizzarsi (passaggio al 4-2-3-1) e ritrovare le giuste misure. Tanto che la squadra di De Rossi a sette minuti dalla fine ha anche sfiorato il quinto gol dopo una grande azione solitaria di Chierico, entrato al 67' al posto di Darboe. Non è cambiato il risultato, ma la Roma ha trovato la sua sesta vittoria consecutiva, restando quindi a punteggio pieno in campionato. La parola scudetto non è tabù, questa squadra è solida, cinica e di grande qualità. 

Diretta Roma-Fiorentina ore 18: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

TABELLINO

Roma-Juventus 4-2 

Roma (3-4-3): Boer; Ndiaye, Vicario, Feratovic; Darboe (67′ Chierico), Tripi, Zalewski (67′ Cassano), Milanese (87′ Bove); Ciervo (56′ Buttaro), Tall (87′ Voelkerling), Providence.
A disp.: Mastrantonio, Megyeri, Morichelli, Astrologo, Muteba, Bamba, Tomassini.
All.: Alberto De Rossi

Juventus (3-5-2): Senko; Riccio, De Winter, Nzouango; Mulazzi, Barrenechea (67′ Ledonne), Soule (83′ Iling), Pisapia, Ntenda (83′ Cotter); Cerri (67′ Bonetti), Da Graca.
A disp.: Raina, Ratti, Fiumanò, Dellavalle, Ventre, Sekularac, Rouhi, Bonetti, Amansour.
All.: Andrea Bonatti.

Arbitro: Ricci
Assistenti: Santi – Garzelli.

Marcatori: 8′ Ciervo, 11′ Darboe, 18′ Da Graca, 34′ Milanese, 40′ Zalewski, 53 Soule. 
Ammoniti: 50′ Zalewski.

Commenti