Roma, allarme difesa con i positivi: ecco le possibili soluzioni di Fonseca

Fazio e Kumbulla sono positivi al Covid e potrebbero non essere a disposizione per la gara del 22 novembre contro il Parma: il tecnico deve correre ai ripari
Roma, allarme difesa con i positivi: ecco le possibili soluzioni di Fonseca
4 min
Jacopo Aliprandi

ROMA - Nella sfortuna di avere a Trigoria cinque positivi, la Roma può almeno vedere un lato positivo: la sosta delle nazionali che permetterà ai cinque contagiati (più il giovane Boer) di non perdere troppe gare di campionato ed Europa League. Difficile però che Dzeko, Fazio, Santon, Pellegrini e Kumbulla possano essere a disposizione per la gara del 22 novembre contro il Parma. Il bosniaco, trovato positivo il 6 novembre, è il giocatore che avrebbe maggiori possibilità di esserci contro i crociati, ma tutto dipenderà da come reagirà il corpo al contagio. Il tecnico dovrà quindi fare i conti con le assenze che risultano essere pesanti soprattutto in difesa. Senza Fazio e Kumbulla, sono a disposizione solo Mancini, Smalling, Ibanez e Juan Jesus. Quattro giocatori per una difesa a tre (più il jolly Cristante), pochi considerando l'incognita infortuni e le numerose partite ravvicinate (giovedì 26 la Roma volerà a Cluj, poi tre giorni dopo avrà il Napoli al San Paolo. 

Tutte le notizie sulla Roma

Fonseca ha due possibililtà di scelta del modulo: la difesa a tre o quella a quattro. Con questa seconda opzione la Roma ritornerebbe al modulo scelto da Fonseca agli inizi della scorsa stagione: 4-2-3-1 (o 4-3-3) con Karsdorp, Mancini, Smalling e Spinazzola in difesa, Cristante e Veretout sulla mediana, Carles Perez, Mkhitaryan e Pedro alle spalle di Borja Mayoral. Con la difesa a quattro il tecnico avrebbe così a disposizione in panchina due difensori centrali (Ibanez e Jesus), un centrocampista (Diawara) e un trequartista adattato come Villar. Resta comunque una rosa molto corta. 

Roma, in arrivo un nuovo dirigente: ecco chi è

Roma frenata dal Covid: ecco la formazione senza i positivi
Guarda la gallery
Roma frenata dal Covid: ecco la formazione senza i positivi

Con il modulo classico (3-4-2-1) resterebbe tutto invariato e scenderebbero in campo Mancini, Smalling e Kumbulla, con il solo Juan Jesus come riserva a disposizione del tecnico giallorosso. A meno che Fonseca non scelga di inserire Cristante tra i tre difensori centrali e in quel caso avrebbe un altro sostituto tra i centrali e la possibilità di passare alla difesa a quattro a partita in corso. Con il 3-4-2-1 ci sarebbero a centrocampi Veretout e Villar, con Mkhitaryan e Pedro a supporto di Borja Mayoral. Tante scelte con poche soluzioni, almeno contro il Parma la Roma è in emergenza. 

Roma, Fonseca: dopo la rapina lo Shakhtar gli dona un antifurto

Roma, Mkhitaryan guida il gruppo alla ripresa degli allenamenti
Guarda la gallery
Roma, Mkhitaryan guida il gruppo alla ripresa degli allenamenti


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti