Fonseca, il rinnovo è pronto: ecco cosa aspetta la Roma

Se i giallorossi torneranno in Champions League dopo due anni di astinenza, il portoghese avrà il prolungamento automatico fino al 2022
Fonseca, il rinnovo è pronto: ecco cosa aspetta la Roma© LAPRESSE
Roberto Maida

ROMA - Il rinnovo del contratto è pronto. E appeso all’obiettivo minimo: se la Roma tornerà in Champions League dopo due anni di astinenza, Fonseca avrà il prolungamento automatico fino al 2022. C’è scritto sull’accordo che le parti hanno firmato l’anno scorso a Londra, ultimo atto decisionale di Pallotta come presidente. Naturalmente la società ha la facoltà di esonerarlo prima, come qualcuno suggeriva durante l’estate dei dubbi. Ma i Friedkin non hanno mai dubitato delle capacità dell’allenatore ereditato dalla precedente gestione. E da subito lo hanno rassicurato, consapevoli che la riforma del club dovesse passare da altri settori prima che dalla panchina.

È la Roma, sembra la Roja! Quanta Spagna in giallorosso
Guarda la gallery
È la Roma, sembra la Roja! Quanta Spagna in giallorosso

ATTESA - Per questo, oggi, non ha senso parlare di trattative per il rinnovo. La Roma e Fonseca sanno che se le cose vanno come devono andare, il rapporto continuerà senza bisogno di accelerate o rallentamenti. «Il contratto non dipende da me» ha chiarito lui dopo la bella vittoria contro il Parma. Ma intendeva solo dire che in questo momento, a novembre, Fonseca non è nelle condizioni di prevedere come si concluderà la stagione. Rimanda ogni dibattito a tempi più calmi, quando le percezioni saranno più stabili. Fino alla pausa di ottobre, dopo aver battuto l’Udinese, rispondeva senza drammatizzare a domande su un possibile addio alla Roma.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Borja Mayoral e doppietta show di Mkhitaryan: la Roma dà spettacolo!
Guarda la gallery
Borja Mayoral e doppietta show di Mkhitaryan: la Roma dà spettacolo!

Commenti