Roma, sprint tra El Shaarawy e Bernard: le mosse di Tiago Pinto

Un nuovo tentativo per Reynolds atteso però a Benevento. In uscita più Bruno Peres che Carles Perez
Roma, sprint tra El Shaarawy e Bernard: le mosse di Tiago Pinto© Bartoletti
Roberto Maida
TagsRoma

ROMA - La crisi di liquidità, l’impossibilità di sbagliare, l’incertezza sul futuro. Sono le tre ragioni che per il momento hanno bloccato il mercato della Roma. Tiago Pinto, che è in contatto diretto con i Friedkin, è consapevole delle richieste di Fonseca, che da settembre chiede un attaccante, ma al tempo stesso deve ragionare secondo i parametri e le linee guida della proprietà. Per i motivi sopra descritti la Roma non può aggiungere un altro stipendio pesante a un monte salari già troppo elevato. Nel conto di Pinto non ci sono soltanto i calciatori attualmente a libro paga, ma anche coloro che torneranno a luglio dai prestiti. Siamo ben oltre le 30 unità, con situazioni difficili da gestire: pensate a Justin Kluivert, che il Lipsia non è affatto sicuro di riscattare, e che guadagna 2,6 milioni netti, cioè 5 lordi. Oppure a Steven Nzonzi, oggi al Rennes in prestito, ma con un contratto con la Roma fino al 2022 a oltre 6 milioni lordi. Anche Cengiz Ünder, che dovrebbe essere riscattato dal Leicester per 23 milioni, non ha ancora maturato il numero di presenze che obbligheranno gli inglesi ad acquistarlo.

El Shaarawy si prepara a Dubai: l'allenamento è uno spettacolo!
Guarda la gallery
El Shaarawy si prepara a Dubai: l'allenamento è uno spettacolo!

Le priorità della Roma sul mercato

Insomma, i problemi non mancano in una società fortemente indebitata e con perdite di esercizio di 204 milioni. Però attraverso le uscite qualcosa accadrà. Lo scambio tra Robin Olsen e Bernard ad esempio è una possibilità, sempre che l’Everton abbassi le pretese sul conguaglio. In questo modo, la Roma perderebbe un contratto e ne guadagnerebbe uno senza significative variazioni sul monte ingaggi. Fonseca da parte sua preferirebbe El Shaarawy, che sarebbe pronto quasi subito essendo italiano, ma su questo fronte il freno è il solito: deve andare via un altro, non per forza Carles Perez che occupa lo stesso ruolo, per liberare il posto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna dei Corriere dello Sport - Stadio

Roma, la presentazione di Tiago Pinto
Guarda la gallery
Roma, la presentazione di Tiago Pinto

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti