Kumbulla è tornato a Roma: "Ho sentito fastidio, ma ci ho giocato sopra"

Il difensore si era infortunato nel match tra l'Albania e l'Andorra. Si teme la lesione al menisco, domani la visita medica a Villa Stuart
Kumbulla è tornato a Roma: "Ho sentito fastidio, ma ci ho giocato sopra"
Jacopo Aliprandi

ROMA - Marash Kumbulla sbarca nella Capitale. Il difensore della Roma ha riportato infatti un infortunio al menisco mentre giocava il match tra la sua Albania e l'Andorra. Kumbulla ha interrotto così il ritiro della nazionale (che oggi ha affrontato l'Inghilterra) ed è tornato a Roma poter sostenere gli accertamenti: "Come sto? Vediamo, non lo so. Non sono preoccupato ma vediamo domani cosa dicono gli esami. È successo nel secondo tempo della partita, ho avvertito qualcosa ma ero caldo e sono riuscito a finire la partita. Poi negli spogliatoi l’ho sentito". 

Il giocatore domani verrà sottoposto agli esami strumentali a Villa Stuart per verificare l'entità dell'infortunio: nella conferenza stampa di ieri il ct Reja ha dichiarato: "Siamo dispiaciuti dello stop di Marash, stava giocando sia con noi sia con la Roma. Ma ha avvertito un leggero risentimento al ginocchio destro e quindi lo abbiamo fermato". Domani la Roma si toglierà ogni dubbio sull'entità dell'infortunio. 

Roma, Kumbulla sbarca a Fiumicino. Domani i controlli al ginocchio
Guarda il video
Roma, Kumbulla sbarca a Fiumicino. Domani i controlli al ginocchio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti