Roma, la mossa di Friedkin: un americano a Trigoria

In accordo con Mourinho, pronte tante novità a livello di struttura medica: in arrivo un uomo del presidente ma il responsabile resta Manara
Roma, la mossa di Friedkin: un americano a Trigoria© Bartoletti
4 min
Guido D'Ubaldo
TagsFriedkinMourinho

ROMA - Si rinnova il settore sanitario. Come avevamo annunciato, i Friedkin cambieranno profondamente la struttura, dopo i troppi infortuni, in particolare muscolari, che hanno condizionato la stagione giallorossa, con una serie incredibile di ricadute. Naturalmente i proprietari della Roma si confronteranno con Mourinho, ma già da tempo hanno deciso di puntare su un nuovo direttore sanitario. Si tratta di un professionista con la doppia nazionalità, americana e australiana. Ha già firmato, comincerà a lavorare per il raduno. Per la legge italiana il responsabile medico deve essere un medico sportivo specializzato in Italia. Per questo motivo sarà confermato Manara, che sarà affiancato ancora da Costa, dopo la separazione dal precedente responsabile del settore medico, Causarano. Ma tutto il settore avrà il nuovo supervisore voluto dai Friedkin, che sarà annunciato a breve. Fisioterapisti e preparatori saranno valutati dalla nuova fi gura professionale. In bilico le posizioni di Fanchini (preparatore atletico arrivato dal Sassuolo con Di Francesco, responsabile della performance), Flamini (recupero infortunati) ed Esposito, fisioterapista che si è occupato con buoni risultati del recupero di Zaniolo. Gli altri non dovrebbero rischiare il posto, a cominciare da Marigo Ferrari, che è dipendente della Roma, nonchè preside del Liceo inaugurato da pochi anni vicino ai campi, dove studiano i ragazzi del settore giovanile. 

La Roma di Mourinho: obiettivi, partenze e sorprese
Guarda la gallery
La Roma di Mourinho: obiettivi, partenze e sorprese

Roma, ecco il consulente svizzero

Alla fine Causarano ha pagato per tutti. Il medico, che ha uno studio avviato a Siena ed era stato in passato medico sociale del Siena e della Juventus, aveva il contratto in scadenza il 30 giugno ed è stato interrotto un mese prima. Le critiche che gli venivano mosse riguardavano la scarsa presenza, ma ha finito per pagare soprattutto per i numerosi infortuni: 44 di natura muscolare, 12 di natura traumatica. Tante le ricadute pesanti, che hanno privato Fonseca di giocatori importanti: da Veretout a Smalling e Spinazzola a Mkhitaryan. I Friedkin spesso si sono rivolti a consulenze all’estero. L’ortopedico di fiducia del presidente, il dottor Ahlbaumer, che opera a Saint Moritz, sarà sempre più coinvolto. La sua clinica Klinik Gut, nei mesi scorsi ha stretto un accordo di collaborazione con la Roma e prevede consulenze ortopediche in caso di infortuni. La Klinik Gut offre trattamenti di eccellenza mondiale dedicati agli atleti, sia nel campo della chirurgia sia nel percorso di riabilitazione post operatoria. Per i controlli di routine la Roma continuerà ad appoggiarsi a Villa Stuart. Anche per il settore medico sarà decisivo il parere di Mourinho. L’allenatore intende cambiare metodi di lavoro e fare al più presto una supervisione di campi e strutture.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Roma, Zaniolo non si ferma: il suo allenamento per tornare al top
Guarda il video
Roma, Zaniolo non si ferma: il suo allenamento per tornare al top


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti