Roma, Tiago Pinto vola a Milano per le cessioni. Poi acquisti e rinnovi

Il general manager giallorosso ha bisogno di sfoltire la rosa e abbassare il monte ingaggi prima di blindare Pellegrini e Mancini
Roma, Tiago Pinto vola a Milano per le cessioni. Poi acquisti e rinnovi© LAPRESSE
Jacopo Aliprandi
TagsRomaTiagoPintoPellegrini

ROMA - Prima vendere, poi comprare e rinnovare. La Roma ha un estremo bisogno di cedere almeno una parte degli oltre quindici giocatori indesiderati, per sfoltire la rosa, abbassare il monte ingaggi e riuscire a creare un tesoretto per poter finalmente dare il via anche alla campagna acquisti. Ma anche alle trattative per allungare i contratti di quei giocatori che la prossima stagione andranno in scadenza o che si sono meritati il rinnovo.

Come Lorenzo Pellegrini che è in attesa di segnali da parte della Roma per legarsi ulteriormente al club che tifa da quando era bambino. Il centrocampista nonostante le lusinghe di Barcellona e Liverpool vuole rinnovare, seguendo le orme di Totti e De Rossi e continuare nel club giallorosso la tradizione di capitani romani e romanisti. Bisognerà però aspettare ancora qualche giorno per l’incontro tra l’entourage del giocatore e Tiago Pinto: le parti non si incontreranno questa settimana perché Pocetta, agente di Pellegrini è all’estero. Appuntamento a luglio (non oltre il 15) per definire una volta per tutte la durata del contratto e lo stipendio che andrà a percepire il venticinquenne.

Roma, Fienga: “Vogliamo che Mourinho ci insegni a vincere”
Guarda il video
Roma, Fienga: “Vogliamo che Mourinho ci insegni a vincere”

Per il momento ogni discorso legato alle estensioni degli accordi con i giocatori è rinviato alle prossime settimane: la priorità del general manager giallorosso è cedere quei giocatori che rientreranno dai prestiti o che non sono nei piani di Mourinho. Nzonzi, Florenzi, Under, Pastore, Olsen, Fazio, Diawara e tanti altri: il portoghese nei prossimi giorni volerà a Milano - sede del calciomercato - per parlare con diversi club, italiani ed esteri: l'obiettivo è cedere alcuni giocatori e riuscire ad alleggerire il monte stipendi e a fare cassa per poi poter finalmente chiudere alcuni acquisti.

In primis Granit Xhaka, col quale Tiago Pinto ha già trovato l’accordo per un contratto quadriennale a 2,5 milioni di euro netti a stagione. Lo svizzero ha scelto la Roma, il club punta a trovare quanto prima un accordo con l’Arsenal sui diciotto milioni: il trasferimento si farà, ma ci vorrà ancora qualche giorno per chiudere l’accordo. Stesso discorso per il portiere, ma anche per gli altri rinnovi di contratto. La Roma vuole blindare Ebrima Darboe e Gianluca Mancini, tra i protagonisti del finale di stagione giallorosso e due talenti che Pinto non vuole lasciarsi sfuggire. Sul centrocampista gambiano si sono interessati alcuni club della Premier, la scoperta del settore giovanile giallorosso firmerà il rinnovo per poter cominciare la sua prima vera stagione in prima squadra. Mancini sarà una delle colonne portanti della squadra di Mourinho, sia per la sua abilità nel reparto arretrato, sia per il suo carisma che si lega alla perfezione con quello dello Special One. 

Roma, Tiago Pinto studia le cessioni: ecco la formazione degli indesiderati
Guarda la gallery
Roma, Tiago Pinto studia le cessioni: ecco la formazione degli indesiderati

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti