Roma, Mourinho incontra Dzeko e Mancini. Il giovane Tripi emozionato

Il tecnico questo pomeriggio si è intrattenuto con l'ex capitano e il difensore
Roma, Mourinho incontra Dzeko e Mancini. Il giovane Tripi emozionato© LAPRESSE
Jacopo Aliprandi
TagsRomaMourinhoDzeko

ROMA - Comincia la stagione della Roma, tutti i giocatori (fatta eccezione per i nazionali) sono rientrati nella capitale e gli ultimi hanno effettuato questo pomeriggio il tampone molecolare per poter domani svolgere i due giorni di test fisici che anticipano il primo allenamento fissato per giovedì.  Edin Dzeko dopo le vacanze tra Dubai, Turchia e Croazia riprenderà gli allenamenti e farà regolarmente parte del gruppo squadra. Perché per la Roma il numero nove non è un problema e a oggi non è prevista una sua cessione. Mourinho  è più che felice di lavorare con lui e per Tiago Pinto il centravanti non è un problema: Dzeko andrà via solo se sarà lui a chiederlo, portando sulla scrivania del portoghese una buona offerta.

Intanto oggi il tecnico portoghese ha salutato i giocatori che erano a Trigoria. Dzeko, Mancini, Borja Mayoral, El Shaarawy e i giovani Boer, Ciervo, Zalewski e Tripi. Quest'ultimo, capitano della Roma Primavera, è uscito da Trigoria visibilmente emozionato per l'incontro avuto con lo Special One: i genitori e il fratello prima di rientrare in auto hanno cominciato a fargli domande sull'incontro avuto con il portoghese. Mourinho ha salutato tutti i giocatori, Dzeko e Mancini si sono intrattenuti a Trigoria per più di un'ora dopo l'allenamento. Presto tutti i giocatori potranno cominciare la stagione sotto la guida dello Special One. 

Roma, Spinazzola partito per la Finlandia. A Ciampino insieme alla moglie
Guarda il video
Roma, Spinazzola partito per la Finlandia. A Ciampino insieme alla moglie

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti