Mourinho: "Finale senza favoriti, ho due dubbi di formazione"

Il tecnico a poche ore dalla sfida contro il Feyenoord: "Sono una buona squadra, li rispetto"
Mourinho: "Finale senza favoriti, ho due dubbi di formazione"
2 min

ROMA - È tutto pronto a Tirana per la finale di Conference League tra la Roma e il Feyenoord. Il tecnico José Mourinho ha rilasciato alcune dichiarazioni a Espn per presentare il match. 

Vincere o giocare bene?
“A tutti piace il bel gioco. Se possiamo vincere giocando bene sarebbe la migliore cosa”

Chi è il favorito?
“Non ci sono favoriti”.

50 e 50?
“Per me, sì. Anche se pensassi che siamo più forti o molto più forti dell’avversario – e non questo il caso – direi che la finale è sempre 50 e 50. Onestamente, vedendo come ha giocato il Feyenoord nella competizione possiamo dire che sarà molto difficile”.

Che ne pensa del Feyenoord? Non è un avversario che siete abituati ad affrontare
“Il calcio italiano è ovviamente diverso ma loro sono una buona squadra, con buoni giocatori, organizzati. Sanno cosa devono fare in campo. Pieno rispetto per loro”.

Dubbi di formazione?
“Un paio di giocatori non sono nelle migliori condizioni ma sono tutti a disposizione”

Karsdorp gioca?
“Sì, gioca”.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti